Iscriviti

Verissimo, Silvia Toffanin scoppia a piangere per la tragedia di Eleonora Pedron

Nel corso di un'accorata intervista rilasciata al talk-show di Canale 5, l'ex Miss Italia ha raccontato le tante perdite subite nella vita commuovendo fino alle lacrime la conduttrice

Televisione
Pubblicato il 1 novembre 2021, alle ore 12:11

Mi piace
3
0
Verissimo, Silvia Toffanin scoppia a piangere per la tragedia di Eleonora Pedron

La vita di Eleonora Pedron è stata tutt’altro che semplice, attraversata da due grandi tragedie: la perdita della sorella Nives e del padre, entrambi morti in due diversi incidenti automobilistici. L’ex Miss Italia, che per anni è stata la compagna di Max Biaggi, dal quale ha avuto i suoi due figli, si è raccontata a Verissimo di Silvia Toffanin. L’intervista in questione, andata in onda domenica scorsa, ha generato numerose polemiche.

La conduttrice si è infatti commossa come mai prima nell’ascoltare il racconto della modella, e il suo pianto ha generato numerose polemiche sul web. Tanti utenti, infatti, l’hanno definita poco professionale, eccessivamente empatica per essere una giornalista credibile, e ancora una volta parte dei telespettatori si sono lamentati sui social per la piega presa da Verissimo, che più che una trasmissione di intrattenimento sembra, come scrive qualcuno, un “muro del pianto”.

A Verissimo i drammi della Pedron e le lacrime inarrestabili della Toffanin

L’intervista a Eleonora Pedron è cominciata col racconto di quando l’ex Miss Italia aveva appena nove anni e sua madre e sua sorella Nives vennero coinvolte in un incidente che fu fatale a quest’ultima. I due servizi dedicati alla morte della bambina hanno da subito provato Silvia Toffanin, che ha pianto. La Pedron, invece, nonostante le clip ha continuato a mantenere il controllo, mostrandosi triste ma lucida, come chi negli anni ha elaborato la sofferenza relegandola ai ricordi.

“Sono ricordi che non si possono cancellare. Però quando penso a loro penso alle cose più belle” ha spiegato in maniera molto pacata. Una pacatezza che non è riuscita a mantenere la Toffanin, che invece ha mostrato sempre maggiore difficoltà nel trattenersi dal singhiozzare apertamente. Si è passati quindi all’altro grande dramma della vita di Eleonora Pedron.

Il 13 maggio 2002, infatti, Eleonora e suo padre stavano tornando da Milano, dove lei si era recata per fare un provino per “Striscia la Notizia”. Furono coinvolti in un incidente stradale in cui l’uomo morì. “Lui ti ha coperto col suo corpo per proteggerti” ha detto la Toffanin, spezzando la frase perché strozzata dalle lacrime. Una scena commovente ma a tratti, stando all’opinione generale dei social, decisamente imbarazzante, soprattutto per una giornalista.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Rossella Martielli

Rossella Martielli - L'empatia è una qualità molto apprezzabile e Silvia Toffanin mi è sempre sembrata una donna davvero sensibile e in grado di trattare col tatto anche le vicende più spinose. Stavolta, però, anche a mio avviso ha esagerato, perché seguire un programma di intrattenimento e trovarsi davanti una conduttrice che non fa che piangere onestamente mette voglia di cambiare canale.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!