Iscriviti

U&D Trono Over, prima lite tra Gemma Galgani e Tina Cipollari

La prima puntata della nuova stagione del Trono Over è stata segnata anche dai battibecchi tra l'opinionista Tina Cipollari e la dama torinese Gemma Galgani: ecco i dettagli.

Televisione
Pubblicato il 17 settembre 2019, alle ore 08:55

Mi piace
5
0
U&D Trono Over, prima lite tra Gemma Galgani e Tina Cipollari

Finalmente il momento tanto agognato dai fan del celebre dating show di Canale 5 “Uomini e Donne” è arrivato: luned’ 16 settembre ha preso ufficialmente il via la nuova stagione del popolare format condotto da Maria De Filippi, che ha visto come protagonisti di puntata le dame e i cavalieri del Trono Over, oltre naturalmente ai tre opinionisti: Tina Cipollari, Gianni Sperti e Tinì. 

Molti telespettatori attendevano l’inizio della nuova stagione di “Uomini e Donne” solo per assistere a nuovi imperdibili siparietti tra le due protagoniste assolute del programma, cioè Tina Cipollari e Gemma Galgani, che puntualmente non mancano occasioni per fare battute e lanciare recciatine al vetriolo. 

Prima lite tra Gemma e Tina

Nella prima parte della puntata Maria De Filippi ha commentato con la Cipollari l’estate trascorsa dalla dama torinese, ampiamente documentata da alcuni video che Gemma ha inviato alla redazione. Maria chiosa parlando all’opinionista della partecipazione della Galgani a Amici Celebrities, cosa non vera, ma che ha fatto andare su tutte le furie Tina.

Chiarito una volta e per tutte che le parole della De Filippi erano solo uno scherzo goliardico teso alla Cipollari, la puntata è proseguita poi con l’arrivo della dama torinese in studio; momento che è poi coinciso con i primi battibecchi di Tina e Gemma, che quest’anno sembrano più agguerrite che mai.

Gemma lancia un appello a Tina: “Vorrei essere lasciata un po’ tranquilla a fare il mio percorso. Deve sempre interrompermi!” – quindi ha aggiunto – “Che cosa hai da dire? Sempre delle sciocchezze!“. Gemma ha poi continuato sottolineando il fatto che ormai è anagraficamente vicina ad un’età importante, cioè i 70 anni, quindi ogni giorno in cui spalanco le braccia alla vita per me è un giornata nuova, insomma un dono prezioso.

Gemma ammette: “Ho un cuore in questo periodo incontrollabile, sono piena di buoni propositi! Non mi rassegno mai al fatto dell’età, e non perdo l’entusiasmo“. Dopo la conoscenza dei nuovi pretendenti, Gemma ha appreso da Maria che Mario non se l’è sentita di entrare in studio. Una cosa che se da un lato ha colpito profondamente la dama, dall’altra ha dato l’occasione alla Cipollari per attaccare la torinese. 

Tina, cercando una motivazione per tale dietro front di Mario, ha detto che forse il cavaliere c’ha ripensato dopo che ha rivisto Gemma; Tina chiosando ha aggiunto, riferendosi a ciò che avrà pensato Mario nel backstage: “Ma chi me lo fa fare? Ma fammi tornare a casa“. Poi la Cipollari ha urlato a gran voce tutta la sua stima al cavaliere per la decisione presa. 

Per Gemma non ci sono dubbi sul fatto che questi attacchi di Tina nascono solo dal desiderio di strappare un applauso da parte del pubblico. Tina ribadisce che con Gemma la strada migliore è quella della fuga. Per l’opinionista, Gemma continua a non essere sincera e a fregarsene del povero Mario, quindi l’apprensione mostrata da Gemma per il cavaliere è solo una clamorosa finzione

Tina raccoglie applausi ed il consenso di buona parte del pubblico, anche del nuovo cavaliere Remo, che sembra condividere pienamente l’opionione di Tina su Gemma. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tiziana Terranova

Tiziana Terranova - Tina e Gemma sono due poli opposti che non si attraggono mai. Due facce della stessa medaglia, ma che guardano direzioni diverse. Tina mi è apparsa più contenuta del solito, forse le polemiche che l'hanno travolta lo scorso anno, hanno moderato l'ira dell'opinionista, che non manca occasione per dire la sua e regalare qualche momento di vera e propria commedia all'italiana.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!