Iscriviti

U&D, la rivoluzione della nuova edizione: niente più troni

Tante le novità che attendono i telespettatori del noto dating show di Maria De Filippi, a partire proprio dall'unione del trono classico con quello over.

Televisione
Pubblicato il 13 giugno 2020, alle ore 09:33

Mi piace
8
0
U&D, la rivoluzione della nuova edizione: niente più troni

Con la conclusione del dating show più famoso della tv italiana, molti sono stati i telespettatori rimasti orfani del programma e che, momentaneamente, ripiegheranno su “Temptation Island“, condotto da Filippo Biscigilia. Una breve attesa che sarà ben ripagata dai fedelissimi del programma di Maria De Filippi, che assisteranno ad una vera e propria rivoluzione del format, a partire dal prossimo settembre.

Sembra infatti che Queen Mary abbia le idee molto chiare per questa edizione 2020/2021; non ci saranno più due troni scorporati, frutto di un singolo programma, ma lo show, a partire dalla prossima stagione, sarà molto più uniformato e compatto, garantendo quindi una continuità più semplice e meno dispersiva.

I due troni infatti, quello classico e quello over, verranno uniformati ed uniti, l’uno sarà quindi complementare dell’altro. Ottimo e ben riuscito è stato di fatto l’esperimento fatto qualche giorno fa con il proseguimento del trono di Giovanna Abate nel trono over, funzionando molto bene in termini di share.

Laddove infatti il trono classico mancava di incisività, c’era quello over che, in termini di audience, andava davvero forte. Ora, con questa fusione, entrambi i troni potranno quindi proporre un programma molto più genuino, compatto e meno dispersivo, garantendo la soddisfazione dello spettatore che si ritrovava a scegliere se seguire il trono classico o quello over, provocando nel programma alti e bassi in termini di ascolti.

C’è da dire che il trono over ha da sempre garantito un ottimo margine di successo, a dispetto di quello classico, che non sempre ha regalato soddisfazioni, tanto che nell’ultimo periodo aveva perso tanto in quanto ascolti. Quasi sicuramente confermati gli opinionisti Gianni Sperti e Tina Cipollari, due colonne portanti dello show; in molti attendono con ansia l’inizio della stagione, anche per avere delle novità riguardante la famosa relazione tra Sirius e la dama Gemma Galgani.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Carmine Solmonese

Carmine Solmonese - In effetti la scelta più sensata è stata quella di unire due format, di cui uno era un po' fiacco, ma con l'unione con quello forte, avrà di certo avuto modo di riprendersi in termini di ascolti, in quanto gli spettatori, pur di seguire il torno over, ora dovranno anche assistere allo svolgersi del trono classico; un'ottima manovra della De Filippi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!