Iscriviti

U&D, Jean Pierre e i fiori riciclati: un particolare di Antonella manda Tina Cipollari su tutte le furie

Jean Pierre è stato fortemente attaccato per aver regalato ad Antonella dei fiori che aveva ricevuto a sua volta da Aurora: la reazione di Antonella e il particolare che fa infuriare la Cipollari.

Televisione
Pubblicato il 14 gennaio 2020, alle ore 10:31

Mi piace
0
0
U&D, Jean Pierre e i fiori riciclati: un particolare di Antonella manda Tina Cipollari su tutte le furie

Nella puntata del trono over di “Uomini e Donne” andata in onda lunedì 13 gennaio, abbiamo assistito alla reazione di Antonella per via del gesto poco signorile di Jean Pierre. In pratica il cavaliere, preso dal panico per non aver comprato nessun regalo ad Antonella in occasione del suo compleanno, ha pensato di rifilarle il mazzo di fiori che lui aveva ricevuto a sua volta in dono da Aurora.

Nelle scorse puntate, Antonella non aveva avuto grandi reazioni quando è venuta a sapere del “riciclo”, ma nella scorsa puntata si è rifatta alla grande. Chiamata da Maria De Filippi per sedersi a centro studio davanti a Jean Pierre, Antonella esce per prendere alcuni “pensierini” per il cavaliere. Tornata in studio si siede davanti a lui e specifica che la volta scorsa non ha saputo reagire perché totalmente scioccata dalla notizia, ma ora è un fiume in piena: racconta di aver suggerito all’uomo di fare gli auguri a Gemma nelle festività natalizie e rivela che le “scroccava” i passaggi in macchina per non prendere il treno, sottintendendo una certa avarizia di Jean Pierre.

Uomini e Donne, trono over: il racconto di Antonella che fa infuriare la Cipollari

Poi gli consegna dei pacchettini ornati con i peperoncini del mazzo di fiori di Aurora: un libro “Questione di chimica“, un altro “Signori si nasce, non si diventa” e per finire un fotomontaggio con l’immagine di Jean Pierre il mazzo di fiori e i simboli del riciclo rifiuti: “Tutto riciclabile, biodegradabile, compostabile” poi si alza, con un inchino lo saluta: “Mercy, chapeau” e torna a sedersi.

La frase “la vendetta è un piatto che si gusta freddo” calza a pennello con questa situazione, ma c’è un altro particolare che rende il tutto ancora più destabilizzante, se possibile. Infatti Antonella racconta che durante una telefonata con Jean Pierre, l’uomo le aveva chiesto cosa stesse facendo in quel momento. Lei gli rispose che era intenta a cambiare l’acqua al suo mazzo di fiori: “Guarda, sono ancora stranamente molto belli” e lui di tutta risposta: “E certo, con quello che li ho pagati…“.

A questo punto, allo sconcerto del pubblico si aggiunge la reazione di Tina Cipollari che inveisce contro di lui: “Ma vergognati, Jean Pierre. Inginocchiati e chiedi scusa a questa donna. Sei un tirchio, avaro, opportunista e quant’altro“, ha sentenziato scocciata la bionda opinionista.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Cristina Giuli

Cristina Giuli - Un gesto davvero poco signorile quello di Jean Pierre nei confronti di Antonella, aggravato ancora di più dal particolare emerso in trasmissione. In effetti poteva proprio risparmiarsela quella precisazione, tanto più perché aveva già raccontato il fatto alla redazione e poteva capire che il suo segreto era destinato ad essere svelato.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!