Iscriviti

U&D, eliminate le mascherine trasparenti: svelato il motivo

A "Uomini e Donne", per diverse puntate, si è andati in onda con i protagonisti che indossavano mascherine trasparenti. Improvvisamente queste sono state eliminate e adesso è stato svelato il motivo della decisione.

Televisione
Pubblicato il 16 ottobre 2020, alle ore 12:15

Mi piace
12
0
U&D, eliminate le mascherine trasparenti: svelato il motivo

La nuova stagione di “Uomini e Donne” è ripresa regolarmente, nonostante il finale della scorsa fosse andato in onda in maniera del tutto inedita, a causa del Coronavirus e nonostante soprattutto la curva dei contagi in Italia, sia oggi tornata a crescere a dismisura. Naturalmente tutti i presenti in studio, protagonisti, pubblico e addetti ai lavori, sono chiamati a rispettare rigorosamente le regole imposte.

Uno dei dispositivi necessari per contrastare il virus è senza dubbio l’utilizzo della mascherina. Per tale ragione, tutti coloro che in puntata hanno un incontro ravvicinato devono indossare la mascherina. Durante le prime puntate, il dispositivo utilizzato era fatto in plastica, trasparente e ovviamente fornito da Mediaset stessa. Si trattava di mascherine che hanno scatenato non poche polemiche, a causa della poca protezione garantita.

Non solo l’azienda del Biscione, ma anche la Rai ha elargito le medesime mascherine. Da “Uomini e Donne” però sono improvvisamente sparite e ed esse sono state sostituite con quelle classiche in stoffa. La motivazione del perché ciò sia avvenuto è il Comitato tecnico scientifico a fornirla. Il Cts ha segnalato che queste mascherine non vanno bene e per tale ragione, ritirate dai vari programmi televisivi. Il tutto è stato messo a verbale.

Secondo il Cts, le mascherine trasparenti non sarebbero in grado di proteggere chi le indossa, come accade per quelle in stoffa e ancor di più per quelle chirurgiche. Sicuramente fanno da muro al fiato e alla saliva che esce dalla bocca, ma non aderiscono bene a naso e bocca. Bisogna inoltre tenere in considerazione un altro aspetto. Gran parte del pubblico che indossa le mascherine trasparenti in tv è ben distanziato e sta in silenzio.

Difatti gli spettatori si limitano ad osservare e al massimo applaudire. E c’è da aggiungere che non entrano in studio se non dopo essersi sottoposti a test sierologico veloce. Il proporre in tv le mascherine in plastica ha però portato ad una conseguenza: sempre più persone le acquistano e vanno in giro con queste, entrando perfino nei negozi. In questo caso è come se il dispositivo non venisse proprio indossato.

Per tale ragione il Cts ha deciso di ritirare le mascherine in plastica, dai programmi televisivi. Se ci fossero ancora state, sarebbe passato un messaggio sbagliatissimo. Ma non è tutto, in effetti quando due protagonisti di “Uomini e Donne” si avvicinavano per un ballo è come se la mascherina non l’avessero mai indossata, dato che quella che avevano non era a norma.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tonia Sarracino

Tonia Sarracino - Personalmente trovo che sia corretto l'aver ritirato dai vari programmi televisivi le mascherine in plastica. A "Uomini e Donne" tutti le indossavano e, giustamente, sono arrivate le critiche. Non solo il dispositivo non protegge come dovrebbe, ma in televisione passa così un messaggio sbagliatissimo. Giusta la decisione del Cts di ritirarle.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!