Iscriviti

"Tiki Taka", scoppia la lite tra Enzo Iacchetti e Piero Chiambretti

Si fa incandescente l'atmosfera a "Tiki Taka", programma di Italia 1 dedicato all'approfondimento calcistico, dove a tenere banco è stata l'affaire Nicolò Zaniolo e Madalina Ghenea.

Televisione
Pubblicato il 12 gennaio 2021, alle ore 18:29

Mi piace
5
0
"Tiki Taka", scoppia la lite tra Enzo Iacchetti e Piero Chiambretti

È estremamente raro vedere Piero Chiambretti arrabbiato o anche solo nervoso, ma lunedì sera Enzo Chiambretti è riuscito nell’impresa di far anda re fuori dai gangheri il pacifico e ironico conduttore. Pietra della discordia, manco a dirlo, il calciatore Nicolò Zaniolo e le sue vicende amorose, ovvero il discusso triangolo con la modella e attrice Madalina Ghenea e la ex fidanzata Sara Scaperrotta, che aspetta un figlio da lui.

Questo argomento, che a onor del vero riguarda molto più il mondo del gossip che quello del calcio, ha tenuto banco per parecchio tempo nello studio del programma Mediaset “Tiki Taka”, dove si parlava dell’ultima giornata di campionato. La cosa ha infastidito molto Enzo Iacchetti, che ha protestato. Le sue proteste però non sono state affatto apprezzate dal padrone di casa, Chiambretti, che è sbottato.

A “Tiki Taka” tiene banco il caso Zaniolo: duro botta e risposta Chiambretti vs Iacchetti

Nell’ultima puntata di “Tiki-Taka”, in onda ogni lunedì sera su Italia 1 per approfondire e commentare le partite di campionato disputatesi nel weekend, tra gli ospiti in collegamento c’era anche Enzo Iacchetti per parlare della sua Inter. Il conduttore di “Striscia la Notizia”, tuttavia, è stato subito messo in stand by perché in studio si è cominciato a parlare della presunta relazione tra il calciatore della Roma Nicolò Zaniolo e la splendida modella Madalina Ghenea, per la quale il ragazzo avrebbe lasciato la fidanzata storica, Sara, che è incinta.

Iacchetti non ha preso bene la cosa è si è detto dispiaciuto del fatto che in un programma pieno di ospiti esperti di calcio si dia spazio alle “cag*te” di un ragazzino. “Vorrei venire lì per imparare, perché mi piace come parlano Mughini e Zazzaroni” proseguito il socio di Ezio Greggio con un sorriso ironico. Nonostante i toni non fossero accesi, Piero Chiambretti si è molto risentito per la critica. Il conduttore si è subito messo sulla difensiva, affermando che la “cag*ata” al massimo l’ha fatta il giocatore, non certo loro nel parlare di questi argomenti.

Chiambretti ha poi tuonato che non permette a nessuno dall’esterno di giudicare il lavoro del team di “Tiki Taka” da soli dieci minuti di trasmissione a cui ha assistito. Il conduttore torinese ha ammesso anche di essersi innervosito. “Questo servizio è direttamente legato a un atteggiamento di comportamenti che i calciatori hanno” ha concluso, stizzito, mentre Iacchetti stemperava la tensione affermando che si trattava di una semplice battuta e non di una critica a “Tiki Taka”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Rossella Martielli

Rossella Martielli - Enzo Iacchetti non ha tutti i torni: se si parla di calcio, si dovrebbe parlare di gioco, di partite, di calcio-mercato, non certo della vita privata dei calciatori, per quanto talvolta sia scandalosa. Tuttavia, come ribadito in maniera molto chiara da Piero Chiambretti, questi eventi esterni (storie d'amore, flirt, scandali) influenzano anche il rendimento dei calciatori sul campo, e quindi farvi riferimento in una trasmissione che parla di calcio è doveroso.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!