Iscriviti

Terence Hill lascia "Don Matteo": il figlio Jess spiega i motivi dell’addio

Lo si vociferava già da diversi giorni, ora ad annunciare l’addio definitivo di Terence Hill al ruolo di "Don Matteo" ci ha pensato il figlio Jess. Ecco quali sono state le sue parole.

Televisione
Pubblicato il 8 giugno 2021, alle ore 15:12

Mi piace
7
0
Terence Hill lascia "Don Matteo": il figlio Jess spiega i motivi dell’addio

Negli ultimi giorni, indiscrezioni e smentite si erano rincorse allarmando non poco l’affezionato pubblico di Don Matteo. La notizia della sostituzione di Terence Hill con Raoul Bova, si era abbattuta sui fan come un fulmine a ciel sereno, suscitando lo sgomento dei cultori di una delle fiction più seguite nella storia della televisione italiana. 

Con l’inizio delle riprese della 13esima stagione, la partecipazione dell’attore di origini tedesche era stata più volte messa in discussione. Dopo aver ventilato l’ipotesi di una sua presenza per sole quattro puntate, a rassicurare l’ambiente avevano contribuito le dichiarazioni di Nino Frassica e anche quelle dello stesso Raoul Bova. 

Ora però, a voler finalmente mettere chiarezza su quello che sarà il futuro della serie, è intervenuto Jess Hill, figlio dell’indiscusso protagonista delle puntate del prete con il fiuto da investigatore, una leggenda che per anni insieme a Bud Spencer ha formato una delle coppie più famose del mondo del cinema. Come da lui fatto presente, il padre ha necessità di stare il più possibile al fianco della famiglia e della moglie Lori Zwicklbauer.

Sente il bisogno di dedicarsi ad altro e anche di trascorrere più tempo con mia mamma” ha dichiarato il figlio della star, precisando che le riprese lo impegnano per lunghi mesi sul set. Pur avendo un aspetto ancora giovanile, anche lui sente il peso degli anni. Di conseguenza, con l’intenzione di dare maggior priorità all’affetto dei suoi cari, Terence Hill ha deciso di lasciare Don Matteo al pari di quanto già fatto con Un passo dal cielo.

Come da lui stesso aggiunto, l’ultimo anno vissuto in isolamento per via del Covid ha ulteriormente rinsaldato l’amore dei genitori. In questo periodo, l’attore diventato celebre per i due western in cui interpretava lo scaltro e velocissimo pistolero Trinità, ha maturato l’idea di dismettere per sempre la tonaca di Don Matteo. Di conseguenza, con la 13esima stagione, lo rivedremo ancora una volta in canonica ma sino alla quarta puntata, quando lascerà definitivamente la parte nelle mani di Raoul Bova.  

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Prima o poi doveva succedere. Terence Hill dopo essersi calato per più di 20 anni nei panni di Don Matteo, doveva dare l’addio all’amatissimo personaggio. Pur sembrando infaticabile, anche uno come lui sente il peso degli anni, e probabilmente dopo i successi televisivi, ha ora comprensibilmente più intenzione di rimanere al fianco delle persone a cui vuole più bene.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!