Iscriviti

"Temptation Island": al via i casting, ma non è sicura la partenza del reality

Raffaella Mennoia ha lanciato un video nel quale asserisce che i provini per selezionare il cast di "Temptation Island" hanno preso il via. Ciò però non vuol dire che il programma andrà in onda: ecco gli scenari possibili.

Televisione
Pubblicato il 29 aprile 2020, alle ore 01:06

Mi piace
8
0
"Temptation Island": al via i casting, ma non è sicura la partenza del reality

L’estate è ormai alle porte e il programma di punta in casa Mediaset, per quel periodo dell’anno, è “Temptation Island“. Il reality dei sentimenti, ideato da Maria De Filippi e condotto da Filippo Bisciglia, che vede coppie di fidanzati mettere alla prova il loro amore, lasciandosi tentare da tentatori e tentatrici, è il fiore all’occhiello di canale 5 nella stagione calda e rovente.

La messa in onda del programma, ogni anno è prevista tra giugno e luglio, mentre aprile e maggio sono i mesi giusti per fare provini e selezionare il cast. Quest’anno però è un po’ tutto diverso, realizzazione di “Temptation Island” compresa. A causa del Conornavirus, tutta la televisione italiana è incerta e proprio in merito al reality dei sentimenti, qualche informazione inizia ad emergere.

I casting vengono regolarmente svolti, come fa sapere Raffaella Mennoia, braccio destro di Maria De Filippi. Difatti attraverso un video promo, che sta spopolando nel web, la Mennoia ha dichiarato che la redazione è attiva per realizzare i provini: “Con la speranza che la situazione nel nostro paese possa tornare il primo possibile alla normalità, la redazione di Temptation Island è attiva“.

Le incognite però sono tantissime e se da un lato i provini si faranno, dall’altro non è detto che il programma venga registrato. Il portale “Fanpage” ha evidenziato tutti gli scenari possibili, ammettendo come i tempi stringono, se si vuole mandare in onda il programma regolarmente. Tra le ipotesi possibili, “Fanpage” avanza la possibilità di mettere dapprima tutto il cast in quarantena, procedere poi con le registrazioni e infine montare e confezionare il prodotto che poi andrà in onda.

Riuscire a fare ciò in pochi giorni, considerando le norme vigenti a scapito degli spostamenti, risulta molto difficile. Così lo stesso portale, ha avanzato una seconda ipotesi, ovvero quella di mandare in onda “Temptation Island” in un periodo dell’anno diverso rispetto a quello consuetudinale e cioè assistere alle vicende di fidanzati, tentatori e tentatrici magari in inverno. Come scritto dallo stesso portale: “Immaginare di registrare le avventure delle coppie separate per 21 giorni in un paesaggio invernale, magari innevato, potrebbe risultare altrettanto romantico“.

Insomma la situazione è tutta in divenire, ma la sensazione è che difficilmente si riuscirà a registrare e mandare in onda “Temptation Island” nei tempi classici. Dunque quest’anno potremmo assistere direttamente alla versione vip del reality dell’amore, la quale va in onda in autunno e registrata a fine estate, oppure la redazione di Maria De Filippi troverà un escamotage per non rinunciare alla versione nip.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tonia Sarracino

Tonia Sarracino - Personalmente trovo che, data la difficile situazione e i tempi complicati che tutti stiamo vivendo e dato che Temptation Island rientrerebbe a pieno nel cuore del Covid, difficilmente il programma si farà. L'idea di poter assistere alla trasmissione in inverno, in un paesaggio innevato, non è per niente male e forse più facilmente realizzabile.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!