Iscriviti

Striscia la Notizia, nuovo scandalo a L’Isola dei Famosi: nomination pilotate

Dopo il cannagate scoppia un nuovo scandalo al reality show L'Isola dei Famosi dove, stando ad alcune affermazioni di Nadia Rinaldi intercettate dall'inviato di Striscia la Notizia, le nomination sarebbero pilotate.

Televisione
Pubblicato il 28 febbraio 2018, alle ore 08:33

Mi piace
8
0
Striscia la Notizia, nuovo scandalo a L’Isola dei Famosi: nomination pilotate

L’Isola dei Famosi, il popolare reality show di Canale 5 giunto alla sua tredicesima edizione e condotto da Alessia Marcuzzi, sembra essere stato travolto da un nuovo scandalo, rivelato dal tg satirico di Antonio Ricci “Striscia la Notizia“, che ha riproposto le affermazioni – intercettate e videoregistrate da una telecamera nascosta – di Nadia Rinaldi, secondo cui le nomination sarebbero pilotate. 

L’ex naufraga, infatti, nel corso di una conversazione privata con l’inviato di “Striscia la Notizia” Valerio Staffelli ha affermato che il capoprogetto del reality presente in Honduras, Andrea Marchi, prima delle dirette era andato da tutti i naufraghi a chiedere le loro intenzioni di voto, dando perfino indicazioni su chi votare. 

Nuovo attacco di Striscia la Notizia all’Isola dei Famosi

Cosa succederà ora? Stando alle parole intercettate dalla Rinaldi, Andrea Marchi avrebbe chiesto ad Amaurys Perez di non nominare subito Filippo Nardi, ma di aspettare un po’prima di farlo perché alla produzione piaceva molto la presenza di Filippo sull’isola – forse perché speravano che nascesse un flirt con Bianca Atzei -.

Come è stato sottolineato da Striscia la Notizia, è sembrata alquanto sospetta anche la reazione di Filippo Nardi – per nulla addolorato o sorpreso, anzi felice – quando ha saputo la scorsa settimana da Alessia Marcuzzi il risultato del televoto, quindi l’eliminazione dal gioco. Oltre a questo il tg satirico di Antonio Ricci ha ricordato ai tanti telespettatori appassionati dell’Isola dei Famosi, che è assolutamente vietato e contrario al regolamento il fatto che la produzione possa in qualsiasi modo chiedere ai concorrenti le loro preferenze di voto, meno che mai influenzarne le decisioni. 

Insomma, più che un reality la tredicesima edizione dell’Isola dei Famosi, sembra sempre più una fiction, scritta a tavolino da autori e capoprogetto che fanno muovere come marionette tutti i concorrenti in gioco, perdendo così quel tratto distintivo di autenticità che tanto dovrebbero avere invece i veri reality show.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tiziana Terranova

Tiziana Terranova - Dopo il cannagate anche le nomination pilotate. Ma cosa c'è di vero in questa edizione dell'Isola dei Famosi? Forse le protesi della Cipriani sono più vere di tutto quello che abbiamo visto finora, per non parlare poi del massacro mediatico adoperato da molti nei confronti di Eva Henger, che ha dato prova di come vanno veramente le cose in Honduras.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!