Iscriviti

Striscia la Notizia, Massimo Boldi: "L’ho inventata io". Antonio Ricci risponde ed è guerra

Tra "Striscia la Notizia" e Massimo Boldi è ormai guerra aperta. Dopo le accuse dell'attore, arriva la replica di Antonio Ricci attraverso un comunicato: ecco nel dettaglio.

Televisione
Pubblicato il 21 settembre 2021, alle ore 09:55

Mi piace
3
0
Striscia la Notizia, Massimo Boldi: "L’ho inventata io". Antonio Ricci risponde ed è guerra

Qualche giorno fa, Massimo Boldi ha rilasciato un’intervista a QN dichiarando, senza mezzi termini, di aver inventato il format di “Striscia la Notizia“, il tg satirico di Canale 5: “Striscia la notizia l’ho inventata io, dieci anni prima che la facesse Antonio Ricci“. Come facilmente prevedibile, queste dichiarazioni hanno sollevato un polverone e provocato la reazione proprio di Ricci che non è certo rimasto in silenzio.

L’attore comico ha aggiunto anche che il tg in chiave comica che aveva ideato lui non aveva nulla a che fare con prodotti già realizzati da Alighiero Noschese o Walter Chiari, in quanto questi ultimi non facevano altro che imitare i giornalisti, lui invece aveva creato un prodotto ex-novo: “Siamo al 1978-’79. Dopo il Fantastico con Celentano, per rientrare a Canale 5, Berlusconi mi affidò ad Antonio Ricci. Gli propongo l’idea del telegiornale e lui mi risponde: Belìn, ancora il telegiornale, sono 10 anni che lo fai! È una rottura di scatole“. Proprio per questo motivo, ora Massimo Boldi pretende che l’autore del tg satirico ammetta i suoi meriti.

Antonio Ricci risponde a Massimo Boldi

L’appello di Boldi non casca nel vuoto e ben presto è arrivata la risposta, molto dura, di “Striscia la Notizia” che ha una versione diametralmente opposta a quella dell’attore comico e definisce le sue dichiarazioni: “Non sono altro che fake news“. Sembra quindi che Ricci e il suo staff non condividano per nulla il pensiero di Boldi e non pensano minimamente ad attribuirgli la paternità di quello che sentono un loro prodotto.

Striscia la Notizia“, così come riporta il sito davidemaggio.it, ha rilasciato un comunicato ufficiale nel quale spiega il suo punto di vista in merito alla questione e affonda la lama anche sulla testata che ha raccolto e pubblicato le parole di Boldi: “Forse sarebbe stato il caso di verificare le informazioni, soprattutto quando, coscientemente, si intervista un soggetto in uno stato molto particolare”.

Come scritto nella nota ufficiale, Antonio Ricci e tutto lo staff del programma, tengono a precisare che “Striscia la Notizia”, sia un format italiano unico al mondo che si allontana dalla parodia del tg. Sottolinea, inoltre, che vengono realizzati servizi esclusivi su temi di cronaca delicati e sono moltissimi i cittadini che contattano la loro redazione per chiedere aiuto su tematiche importanti: “Se vi servisse anche la prova provata, guardate una puntata del telegiornale di Cipollino. E poi una di Striscia. Potrete constatare che si tratta di due prodotti televisivi completamente differenti. Quella di Boldi, quindi, non è altro che una fake news“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Cristina Giuli

Cristina Giuli - Senza dubbio negli anni "Striscia la Notizia" si è trasformata fino a diventare il format di successo che è oggi. Bisognerebbe accostare il prodotto di Massimo Boldi e il tg satirico di Ricci agli inizi della sua messa in onda, non certo con puntate odierne che sicuramente si allontanano molto da quello che era un tempo "Striscia".

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!