Iscriviti

Storie Italiane, Rosalinda Celentano si confessa: "Ho sofferto di depressione"

Eleonora Daniele ospita nel suo programma "Storie Italiane" Rosalinda Celentano che, senza paure, racconta la sua difficile guarigione da un male oscuro quale la depressione e come è riuscita a farcela grazie a ciò che ama e alle persone accanto.

Televisione
Pubblicato il 26 settembre 2019, alle ore 14:24

Mi piace
8
0
Storie Italiane, Rosalinda Celentano si confessa: "Ho sofferto di depressione"

A “Storie Italiane”, nella puntata andata in onda nei giorni scorsi, Rosalinda Celentano, la figlia del noto cantante Adriano, si racconta senza remore e vergogna a Eleonora Daniele, la padrona di casa, parlando di un periodo buio e difficile della sua vita dal quale ne è uscita, ma che le ha lasciato tanta sofferenza e cicatrici difficili da rimarginare. 

Rosalinda Celentano non ha paura di raccontare aspetti privati e difficili del suo percorso e della sua vita, come quando racconta di aver sofferto di depressione, una malattia terribile, dalla quale è riuscita a guarire. “Ne sono uscita, a me piacerebbe vivere di musica, poesia, arte.. quando vedo i ragazzi con i cellulari è una cosa che mi spaventa. Mi è stata vicina in questo periodo l’attrice Erudice Axen, e bisogna sempre ringraziare chi ti abbraccia sinceramente”.

Ammette di aver superato la depressione con riserva, quasi con un senso di pudore e riservatezza, che sono poi due suoi modi di essere e di vivere il privato. Racconta di aver superato il momento buio e terribile della sua vita, guardando e scavando in se stessa e facendo riflessioni sulla sua stessa vita, l’amore, ma anche altri aspetti del suo stesso vissuto. 

Sebbene ora stia bene, è cosciente del fatto che la natura delle persone non cambia, rimangono gli stessi di sempre o peggiorano, in alcuni casi. Ammette di aver trovato il suo equilibrio e la gioia di vivere dopo la depressione nelle cose che ama fare, ma anche nelle persone che non hanno paura dei giudizi, che sentono il bisogno di abbracciare e dare calore, proprio quello che ha ricevuto lei. 

Una parte importante nel suo percorso di rinascita e salvezza l’ha avuta la musica che per lei è “come l’amore, non ha bisogno di altre sovrastrutture, semmai sono le altre cose che hanno bisogno della musica e dell’amore”. La musica rimane la sua passione maggiore, sebbene preferisca dedicarsi alla musica e al teatro. Vorrebbe vivere di arte e avere la possibilità di apprendere e imparare il più possibile, tant’è vero che ha anche ripreso a disegnare e scrivere. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Non è facile per chi solitamente, pur appartenendo al mondo dello spettacolo, tende a evitare le telecamere, raccontarsi in questo modo senza paura. La depressione è un male terribile che attanaglia, ma la forza di Rosalinda è stata contare sulle cose e le persone che maggiormente ama per farcela e guarire. Che la sua storia sia un monito per tutti coloro che soffrono e combattano questa malattia.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!