Iscriviti

Sanremo 2020: Achille Lauro spiega il motivo del suo outfit

Dopo la performance di Achille Lauro al Festival di Sanremo il web è esploso, spaccandosi letteralmente in due, tra chi ha gradito e chi no la scelta del cantante. Lauro, dal canto suo, sui social ha spiegato il motivo del suo outfit: si è ispirato a San Francesco.

Televisione
Pubblicato il 5 febbraio 2020, alle ore 12:56

Mi piace
10
0

La settantesima edizione del “Festival di Sanremo” ha finalmente preso il via e durante la serata di apertura, diversi momenti che hanno catturato l’attenzione del pubblico sono andati in onda. Dall’apertura di Fiorello all’ingresso di un emozionatissimo Amadesu, da Romina Power e Albano che hanno cantato in playback alle vallette della prima serata, Diletta Leotta e Rula Jebreal.

A tenere banco sono stati anche i due monologhi che Diletta e Rula hanno tenuto in due momenti diversi del Festival, la prima aspramente criticata, la seconda tanto apprezzata. Ma come accade sempre più negli ultimi anni, i cantanti in gara sono spesso tenuti ai margini, difatti durante la prima serata tra l’esibizione di un concorrente e quella di un altro è intercorsa qualche ora.

Ma nonostante ciò ci ha pensato Achille Lauro a far si che tutta l’attenzione fosse concentrata su di sè. Il cantante si è presentato sul palco del teatro Ariston con indosso un grosso mantello nero con dei ricami dorati e mentre si esibiva ha lasciato cadere il mantello ed è rimasto con indosso una tutina aderente, dorata e glitterata, firmata Gucci.

Lo scollo era profondissimo, con pantaloncini fin sopra le ginocchia. Naturalmente il momento ha catturato l’attenzione di tutti, sia i presenti in sala che il pubblico a casa e sul web. I social sono letteralmente esplosi, c’è stato chi come Mara Venier, Fedez e Annalisa, hanno apprezzato il gesto del giovane cantante e chi invece, come la platea dell’Ariston, non ha per niente gradito quanto visto, difatti dopo la sua esibizione non ci sono stati scroscianti applausi per lui.

Queste due differenti reazioni rispecchiano un pò quanto accaduto sui social, con gente comune che si è schierata ora a favore di Achille, ora contro la sua decisione. Sempre attraverso i social, Lauro ha spiegato il motivo del suo gesto e ha citato San Francesco. Ha postato una sua foto con indosso la tutina, seguita dalla didascalia: “La celebre scena attribuita a Giotto in una delle storie di San Francesco della basilica superiore di Assisi. Il momento più rivoluzionario della sua storia in cui il Santo si è spogliato dei propri abiti e di ogni bene materiale per votare la sua vita alla religione e alla solidarietà“.

Insomma la sua performance ha ormai lasciato il segno e resterà, nel bene o nel male, nella storia di questa settantesima edizione del Festival della canzone italiana. Con la sua “Me ne frego“, Achille Lauro se ne è letteralmente fregato di tutto e chissà che nelle prossime serate non ci riservi altre esplosive sorprese.

Cosa ne pensa l’autore
Tonia Sarracino

Tonia Sarracino - Personalmente non ho per niente gradito l'outfit di Achille Lauro, benché meno la sua spiegazione sui social. L'ho trovato volgare e fuori luogo, ma come è giusto che sia in queste occasioni. Oltre a chi non ha apprezzato quanto accaduto, c'è stato chi invece ha visto di buon occhio il suo gesto.

Lascia un tuo commento
Commenti
Fabrizio Ferrara
Fabrizio Ferrara

05 febbraio 2020 - 13:15:49

Concordo. Non c'è alcun bisogno di provocare con il look: se si fa il cantante, certi temi spinosi possono essere trattati con i testi delle canzoni (De Andrè, Gaber e, di recente, Frankie hi-nrg mc, insegnano).

0
Rispondi
Fabrizio Ferrara
Chiara Tiozzo

06 febbraio 2020 - 11:15:12

Concordo!

0
Simona Bernini
Simona Bernini

05 febbraio 2020 - 13:39:09

Io l'ho trovato geniale. Non è stato di certo il primo a dare "scandalo". Anni fa, la Bertè si presentò con un finto pancione. Il Festival di Sanremo è anche spettacolo e lui lo ha fatto.

0
Rispondi