Iscriviti

Rosy Abate, l’addio di Giulia Michelini: l’attrice spiega i motivi della sua decisione

Giulia Michelini ha deciso di dire addio al personaggio che l'ha resa famosa come attrice: Rosy Abate. Spiega i motivi di questa sua scelta: vediamo nel dettaglio.

Televisione
Pubblicato il 5 settembre 2019, alle ore 18:07

Mi piace
7
0
Rosy Abate, l’addio di Giulia Michelini: l’attrice spiega i motivi della sua decisione

L’inizio della seconda stagione della fortunata serie “Rosy Abate” sta per approdare sugli schermi di Canale 5. I fan sono in trepida attesa di poter visionare la nuova serie di episodi che, secondo le anticipazioni, sarà ambientata nel territorio napoletano.

Ma Giulia Michelini, l’interprete che ha dato il volto a Rosy, ha ghiacciato l’entusiasmo dei telespettatori rilasciando un’intervista sul settimanale “TV, Sorrisi e Canzoni“, in cui dichiara che non ha intenzione di interpretare la Regina di Palermo in una prossima, eventuale, stagione.

Insomma, per la Michelini l’avventura di Rosy Abate è destinata a concludersi con il finire della seconda stagione. L’attrice spiega anche i motivi che l’hanno condotta a fare questa scelta, assicurando che non ha preferito altri impegni lavorativi, bensì seguire il figlio Giulio Cosimo: “Non ci sono altre avventure professionali. Non farò nulla. Lo so, fa riflettere ma è la verità. Mi dedicherò all’entrata in quarta ginnasio di mio figlio che per adesso è la cosa sulla quale mi devo focalizzare. Al lavoro non ci penso”.

Giulia Michelini spiega i motivi che l’hanno spinta ad abbandonare il personaggio di Rosy Abate

Aggiunge, però, un altro particolare che sembra essere stato determinante per la Michelini circa la sua decisione, in pratica l’attrice rivela che, una volta iniziate le riprese, in alcuni momenti ha sentito come una sensazione di “rigetto” verso il personaggio che stava interpretando: “È un personaggio che ormai abbiamo raccontato da tutti i punti di vista e non era facile trovare lati inediti da rivelare. Però va bene così. È un personaggio al quale io sono profondamente legata” , aggiungendo che la Regina di Palermo le ha dato molto e le ha fatto imparare molte cose, per questo la porterà sempre nel cuore.

Tuttavia, rivela che le persone che incontra per strada non sanno nemmeno il suo nome, ma la chiamano con quello del suo personaggio: Rosy Abate. Cosa che per Giulia è sembrata eccessiva e le ha fatto concludere che era ora di tagliare il cordone ombelicale con il personaggio, pur non rinnegandolo e confermando l’eterna riconoscenza: “Rosy è un’amica e una nemica, un ‘odi et amo’ continuo. Ma questo arriverà a una fine, troveremo pace (ride, ndr). Per quel che mi riguarda sì, finirà alla fine di questa stagione. Anche per recuperare il mio nome (…) Nessuno sa come mi chiamo realmente…“.

Viene anche da pensare che, visto il grande successo che la serie tv riscuote tra il pubblico, gli autori possano pensare ad un cambio di attrice, anche se questa mossa potrebbe rappresentare un salto nel buio.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Cristina Giuli

Cristina Giuli - Se davvero Giulia Michelini mantenesse i suoi propositi e non volesse più impersonare Rosy Abate, per gli autori non credo ci sia altra possibilità che terminare la serie. Il legame tra personaggio e interprete è troppo forte, anche se è vero anche: "Tutti sono importante, nessuno indispensabile". Dopo che Ridge è stato rimpiazzato, tutto diventa possibile!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!