Iscriviti

Red Ronnie svela il motivo della lite tra Morgan e Bugo

Red Ronnie, critico musicale e speaker radiofonico, è intervenuto sul proprio profilo Facebook per rivelare retroscena inediti riguardanti la lite avvenuta tra Morgan e Bugo al Festival di Sanremo. Ecco i retroscena esclusivi.

Televisione
Pubblicato il 9 febbraio 2020, alle ore 16:13

Mi piace
16
0
Red Ronnie svela il motivo della lite tra Morgan e Bugo

È finita male l’ultima performance live di Morgan e Bugo, avvenuta durante la quarta serata della celebre kermesse canora italiana. Bugo, l’artista piemontese che al Festival di Sanremo 2020 ha portato il brano “Sincero” assieme a Morgan, ha abbandonato il palco dell’Ariston nel bel mezzo della loro esibizione.

L’uscita di scena di Bugo ha letteralmente sconvolto il pubblico, conduttore e orchestra inclusi. E mentre i quotidiani ci vanno a nozze, cercando di scoprire dettagli inediti, ipotetici complotti, sotterfugi e macchinazioni, a rivelare la verità ci ha pensato Red Ronnie. Il noto speaker radiofonico e critico musicale ha voluto rivelare i retroscena inediti del coup de théâtre che si è consumato sul palco del 70esimo Festival di Sanremo.

Sul proprio profilo ufficiale di Facebook, Red Ronnie ha postato un lungo e importante video con il quale ha spiegato, in maniera molto articolata, quanto accaduto tra Morgan e Bugo sul palco dell’Ariston. Al principio di tutto, secondo quanto riportato dal 68enne emiliano, ci sarebbero dei presunti problemi tecnici con l’orchestra e una complicata gestione degli spartiti musicali.

“Cos’è successo tra Morgan e Bugo? Perché sono stati squalificati dal Festival di Sanremo? Come mai Bugo ha abbandonato il palco? Sono le 3 di notte passate quando scrivo questo articolo”, inizia così il video-confessione di Red Ronnie. “I problemi sono nati con le prove di “Canzone per te” che dovevano presentare nella serata delle cover. Morgan mi ha mandato un lunghissimo e disordinato messaggio via whatsapp dove parla di boicottaggi, spartiti scambiati e di un’orchestra che non riusciva a provare con quel caos di spartiti”.

Stando a quanto riferito da Red Ronnie, Marco Castoldi, in arte Morgan, lamenterebbe presunti sabotaggi, la collera di Bugo e l’abbandono dei loro discografici. Ecco alcuni estratti salienti del lungo messaggio whatsapp inviato da Morgan a Red Ronnie: “Abbiamo montato da zero qualcosa che gli altri hanno provato e riprovato da mesi (…) Il casino che c’è stato è stato per mano di un misterioso sabotatore che per settimane ha consegnato parti ‘insuonabili’ e cacofoniche, appositamente piene di errori armonici e di strumento”. Parole forti quelle del cantante milanese, sfogatosi in un momento d’ira e impulsività.

Secondo il pensiero di Morgan, una persona a lui vicina avrebbe cercato di distruggere il suo lavoro musicale e screditare la sua figura di musicista. Sfortunatamente non si può tornare indietro e i critici musicali hanno già maturato ed espresso le loro personali considerazioni.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Gloria La Barbera

Gloria La Barbera - È del tutto evidente che alla base della scadente e incompleta esibizione di Morgan e Bugo ci siano problemi non indifferenti con i membri dell'orchestra del Festival di Sanremo. A mio avviso la reazione di Bugo è stata controproducente, si è fatto una pessima pubblicità e ha peccato di superbia. Troppo irascibile, troppo prosopopeico.

Lascia un tuo commento
Commenti
Fabrizio Ferrara
Fabrizio Ferrara

09 febbraio 2020 - 18:55:56

Secondo me, invece, molto è dipeso dai problemi mentali di Morgan: il cospirazionismo è sintomo di paranoia.

0
Rispondi