Iscriviti

Reazione a Catena, il grande successo di Gabriele Corsi: "La mia vita è cambiata" e ora deve mantenere una promessa

Il game show di Rai 1 "Reazione a Catena" ha ottenuto un successo di ascolti incredibile grazie alla fresca e simpatica conduzione di Gabriele Corsi che ora deve pagare una scommessa: ecco di cosa si tratta.

Televisione
Pubblicato il 30 agosto 2018, alle ore 11:13

Mi piace
6
0
Reazione a Catena, il grande successo di Gabriele Corsi: "La mia vita è cambiata" e ora deve mantenere una promessa

La Rai ha fatto bingo in questa calda e afosa estate: la conduzione di Gabriele Corsi nel quiz-game “Reazione a Catena” ha ottenuto degli ascolti davvero incredibili, arrivando a toccare punte del 30% di share e più di 6.000.000 di spettatori. Insomma viene da dire che l’ex componente del Trio Medusa ha superato tutte le più rosee aspettative.

Lui stesso si dichiara incredulo per tutto il successo che ha ottenuto, felice di aver conquistato il pubblico della Rai, di solito restio a conduzioni troppo all’avanguardia. Invece, lo stile di Gabriele Corsi ha fatto centro e sembra non aver fatto rimpiangere quello di Amadeus.

Gabriele Corsi dovrà mantenere una promessa fatta, ecco di cosa si tratta

La carriera di Corsi, nato nel 1971, è iniziata con il “Trio Medusa“, fondato insieme a Furio CorsettiGiorgio Maria Daviddi, grazie a programmi televisivi come “Le Iene” e “Quelli che il calcio”, fino ad arrivare alla conduzione su Real Time di “Take me out – Esci con me“, promosso poi in prima serata sempre grazie agli ottimi ascolti. Su Rai 2, poi gli è stata affidata la conduzione di “Boss in incognito“, per poi approdare a “Reazione a catena – L’intesa vincente“.

Parlando della sua vita privata, Corsi è sposato da 15 anni con la giornalista di Repubblica TV Laura Pertici e ha due figli: Margherita e Leonardo. E’ lui stesso a rivelare quanto sia cambiata la sua vita dopo la conduzione di “Reazione a Catena”. Viene fermato per strada e salutato da tutti, il pubblico che lo segue da casa continua a fargli sentire l’affetto anche quando è fuori dallo schermo: “Garbato e colto mi piacciono. Sono quel tipo di apprezzamenti che ho sempre cercato“.

Inoltre toccando il 30% di share, Corsi dovrà onorare una scommessa fatta: la promessa era di rasarsi i capelli a zero in caso fosse riuscito a raggiungere questo risultato: “Ogni promessa è debito (…) Potrei avere un barbiere d’eccezione, un collega conduttore…non dico di più” e tutto questo potrebbe succedere durate l’ultima puntata di “Reazione a Catena”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Cristina Giuli

Cristina Giuli - A me piace molto la conduzione di Gabriele Corsi a "Reazione a Catena". Credo che sia un gioco fatto su misura per lui nel quale lo si vede totalmente a proprio agio. Spero non venga messo in panchina nella stagione invernale, mi piacerebbe seguirlo in qualche altro programma. Staremo a vedere.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!