Iscriviti

Quarto Grado: la giornalista Sabrina Scampini aveva un tumore

Nella puntata di venerdi scorso di Quarto Grado, la giornalista Sabrina Scampini ha ammesso di essere stata lontana dal programma a causa di un tumore.

Televisione
Pubblicato il 18 febbraio 2018, alle ore 18:57

Mi piace
9
0
Quarto Grado: la giornalista Sabrina Scampini aveva un tumore

Sabrina Scampini, giornalista di Quarto Grado, nella puntata di venerdì sera ha rivelato a tutti di avere avuto un cancro e di far parte dell’esercito delle “guerriere” come Nadia Toffa e Daria Bignardi. Negli ultimi tempi  sui social, la giornalista è stata vittima di commenti pesanti sul suo repentino cambio di look, soprattutto per i suoi capelli che, da lunghissimi e bellissimi, erano diventati troppo corti.

Sabrina non vuole serbare rancore per chi si è permesso di giudicarla anzi, ammette addirittura che gli utenti non erano a conoscenza della dura battaglia che stava affrontando in quel periodo e che per fortuna, qualcuno è riuscito a mostrare un po’ più di maturità facendo marcia indietro e chiedendole umilmente scusa per i commenti.

Amiche invece come Giorgia Benusiglio, che tutti conosciamo per essere una delle più impegnate testimonial antidroga, ha invece voluto ringraziarla per la sua onestà: “Anche a me la prevenzione ha salvato la vita… ti ringrazio di averne parlato, perché spesso sottovalutiamo la sua importanza: può fare la differenza tra vivere o morire. Perché tutte meritano di essere delle guerriere vincenti! Un abbraccio sincero”.

Infatti, nonostante Sabrina abbia passato un anno molto difficile e pesante non ha per nulla perso il sorriso anzi, in questi mesi ha voluto impegnarsi molto negli appelli per la prevenzione: “Tante donne ci seguono, consiglio di sottoporsi agli esami di controllo. La prevenzione è fondamentale”. 

Durante la sua presenza in trasmissione, ha voluto anche ricordare la collega Nadia Toffa sottolineando il fatto che pur non conoscendola personalmente avrebbe voluto abbracciarla perchè sa per certo cosa possa aver passato in quanto, anche lei, dopo aver avuto questa terribile notizia, è stata subito operata e ha dovuto sottoporsi a cicli di chemioterapia e radioterapia decidendo però di non indossare una parrucca.

Sabrina si sente ed è una guerriera, perchè ogni volta che entri in un reparto di oncologia  intorno a te ci sono tante guerriere: molte sono fortunate, molte devono combattere per anni, alcune purtroppo non ce la fanno.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Mara Ricci

Mara Ricci - Che dire, anche in questo caso resto senza parole e ringrazio le prevenzione per aver aiutato e salvato Sabrina come Nadia e Daria. Non capisco invece questo accanimento da parte degli utenti che anche in questi giorni sembrano aver preso di mira chi ammette di aver avuto questa malattia e la possibilità nel curarsi ma questo è solo un mio pensiero.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!