Iscriviti

"Pomeriggio Cinque", ragazza rom di Scalea smentisce di essere Denise Pipitone

Intervistata da Barbara D'Urso, la 19 enne Denisa smentisce di essere Denise Pipitone, rivelando comunque che sarebbe disposta a fare il test del DNA.

Televisione
Pubblicato il 11 maggio 2021, alle ore 20:20

Mi piace
5
0
"Pomeriggio Cinque", ragazza rom di Scalea smentisce di essere Denise Pipitone

In queste ore ci sono degli accertamenti dei carabinieri nei confronti di una ragazza residente in Calabria, precisamente nel piccolo comune di Scalea. Secondo questa segnalazione la giovane somiglia molto a Denise Pipitone, la bambina scomparsa nel lontano 2004 a Mazara del Vallo, in provincia di Trapani.

A mandare questa segnalazione è stata la proprietaria di un compro oro che poi ha dichiarato: “Ho notato subito la somiglianza. Poi ho visto la cicatrice e anche il labbro e la fossetta. Lei parla bene italiano, ma è spesso con i rom. Lei ci ha detto di essere Denise e a noi è preso un colpo. Abbiamo chiamato subito i Carabinieri e l’hanno presa”.

Denisa smentisce di essere Denise Pipitone

La 19enne, intercettata ai microfoni di “Pomeriggio Cinque“, ha immediatamente smentito di essere Denise Pipitone: “Non sono io. Sono cresciuta con i miei nonni in Romania, in Italia sono arrivata nel 2009, avevo sei anni e mezzo”. Nonostante questa doccia fredda si dichiara pronta a sottoporsi al test del DNA per togliere ogni dubbio e per poter quindi confermare le sue parole.

Malgrado la brutta notizia, Denisa invita la famiglia di Denise Pipitone a non abbattersi e provare ancora a cercare: “A Piera Maggio dico di non perdere la speranza. Io sono un falso allarme, però potrebbero esserci altre segnalazioni e lei potrebbe ritrovare sua figlia, perché una mamma non può mai accettare la perdita di un figlio”.

Per quanto riguarda la cicatrice presente sul suo sopracciglio sinistro la ragazza dichiara che sarebbe stato causato quando è caduta all’età di due anni da un cavallo. Intanto gli investigatori calabresi hanno comunque inviato l’informativa alla Procura di Marsala che ora deve decidere se procedere con il test del DNA, l’unico vero esame che può confermare o smentire se si tratti di Denise Pipitone o meno.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - A quanto pare Denisa sembra essere sicura delle sue dichiarazioni, anche se spero che possa essere fatto il test del DNA per togliere ogni dubbio. La somiglianza sembra esserci, ma anche in questa storia ci sono molte domande irrisolte, anche se ormai la famiglia di Piera giustamente si aggrappa ad ogni speranza.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!