Iscriviti

Paolo Bonolis contro Mediaset: "Di questo passo manderanno in onda le repliche di Bim Bum Bam"

Il conduttore Paolo Bonolis, intervistato da "La stampa", ha lanciato una stoccata a Mediaset a causa del fatto che anche in questo periodo continuano ad andare in onda le repliche delle sue trasmissioni.

Televisione
Pubblicato il 8 giugno 2020, alle ore 13:03

Mi piace
12
0
Paolo Bonolis contro Mediaset: "Di questo passo manderanno in onda le repliche di Bim Bum Bam"

Paolo Bonolis è uno dei conduttori più amati e apprezzati della televisione italiana. Vanta una carriera di tutto rispetto, coltivata sia in Rai che a Mediaset, che lo ha portato alla conduzione di programmi che hanno poi riscosso ottimi risultati in termini di consensi da parte del pubblico. Ha condotto persino il Festival di Sanremo e anche lì il risultato è stato assicurato.

Oggi Bonolis è impegnato in Mediaset, anche se diverse voci di corridoio lo vorrebbero in rotta con i vertici della rete del Biscione. Questa stagione televisiva è stata molto difficile, difatti a causa del Coronavirus tutti i palinsesti sono stati modificati, con la sospensione temporanea o definitiva di alcune trasmissioni, la messa in onda di altre tra mille difficoltà e soprattutto il ricorso alle repliche, a causa dell’impossibilità di registrare nuove puntate.

E così “Ciao Darwin” e “Avanti un altro“, entrambi condotti da Bonolis, hanno tappato i buchi che canale 5 si è ritrovata a fronteggiare. Le repliche delle trasmissioni hanno comunque riscosso successo, ma Paolo, intervistato da “La stampa“, con sarcasmo e un pizzico di polemica, ha commentato questa situazione.

Le sue parole sono state: “Dato che mandano le stagioni a ritroso, si assiste a questo fenomeno buffo che ringiovanisco ogni giorno un po’. Di questo passo arriveranno le repliche di ‘Bim Bum Bam’ e – se ci fosse – del filmino della mia nascita“. Parole al vetriolo quelle espresse da Bonolis, il quale ha ammesso di apparire in televisione, a causa delle repliche, sempre un pò più giovane.

Il conduttore ha poi parlato della nuova edizione di “Avanti un altro”, che con ogni probabilità si farà: “Per “Avanti un altro” non ho dubbi: quando registreremo sarà nel pieno rispetto delle regole sanitarie del momento“. “Il senso della vita” invece non vedrà più la luce: “Non vorrei diventasse un’ossessione. E’ piaciuto a me farlo e al pubblico vederlo. C’erano ragioni economiche che lo rendevano non profittevole. La rete ha fatto le sue scelte“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tonia Sarracino

Tonia Sarracino - Personalmente trovo che le parole espresse da Paolo Bonolis siano state molto simpatiche. Il conduttore forse è realmente in rotta con Mediaset e magari ne ha approfittato per lanciare una nuova stoccata alla rete, oppure le sue sono state solo parole ironiche, per sdrammatizzare in un momento difficile.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!