Iscriviti

Otto e mezzo: Enrico Mentana va avanti a oltranza, Lilli Gruber assente

Nella giornata dell'annuncio del presidente del consiglio dei ministri Giuseppe Conte, "Otto e mezzo" non è andato in onda, con Enrico Mentana che è andato avanti a oltranza.

Televisione
Pubblicato il 11 marzo 2020, alle ore 16:47

Mi piace
4
0
Otto e mezzo: Enrico Mentana va avanti a oltranza, Lilli Gruber assente

Lunedì 9 marzo è stata una giornata diversa dalle altre e il giornalista Enrico Mentana, dopo il telegiornale, ha preso il posto di Lilli Gruber per commentare la conferenza del premier Giuseppe Conte. Il direttore ha dimostrato di essere piuttosto pronto di fronte a imprevisti, ma non si tratta di una novità.

L’annuncio del presidente del consiglio dei ministri ha fatto cambiare i piani e per questo motivo Mentana, dopo aver mandato la pubblicità, ha spiegato che la zona rossa sarebbe stata estesa. Dunque il giornalista è dovuto tornare indietro sui propri passi, dopo che in un primo momento, finito il tg, aveva mandato la messa in onda di “Otto e mezzo” presentato da Lilli Gruber. Quest’ultima non è stata presente in quanto è stata data la massima priorità all’informazione, con Mentana al timone.

I dubbi sull’assenza di Lilli Gruber

Ci sono stati attimi di attesa, in quanto la diretta da palazzo Chigi avrebbe avuto inizio a partire dalle 21:30. Sui social non sono mancati i commenti riguardo all’assenza di Lilli Gruber, definita come “una vittima sacrificale”. Riguardo a ciò si sono creati dei dubbi, per il fatto che la Gruber è solita registrare la puntata della trasmissione ma, nel caso in cui fosse andato in onda l’appuntamento, ci sarebbe stata una scala completamente differente rispetto alla conferenza del presidente Conte.

Non c’è dubbio sul fatto che fosse tutto pronto per mandare in onda la puntata di Otto e mezzo, visto l’annuncio fatto da Enrico Mentana. Inoltre, sulle pagine social del programma, era stato dato l’annuncio degli ospiti che vi avrebbero preso parte, ma così non è stato.

Ci doveva essere la partecipazione del ministro delle pari opportunità Elena Bonetti, il manager Franco Bernabè e il giornalista Alessandro Sallusti. Infine non si è capito il motivo per il quale non c’è stata la Gruber a parlare della conferenza di Giuseppe Conte, in quanto per molti anni si è occupata di notiziari.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Gaetano Perrotta

Gaetano Perrotta - E' ovvio che, in una situazione del genere, non esistono programmi che abbiano la precedenza vista l'emergenza divenuta mondiale. Sicuramente Enrico Mentana dimostra di essere un grande professionista, un giornalista come pochi di cui c'è bisogno vista la sua capacità singolare di fare informazione, con uno stile unico e differente dagli altri.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!