Iscriviti

"Otto e Mezzo", Bruno Vespa: "Userei gli idranti sui ragazzi che non indossano la mascherina"

Lo ha detto il conduttore televisivo durante la trasmissione "Otto e Mezzo" andata in onda su La7. Vespa si è dichiarato a favore delle aperture, che dovrebbero prevedere misure rigorosissime per evitare gli assembramenti.

Televisione
Pubblicato il 16 dicembre 2020, alle ore 11:51

Mi piace
2
0
"Otto e Mezzo", Bruno Vespa: "Userei gli idranti sui ragazzi che non indossano la mascherina"

Bruno Vespa, noto conduttore televisivo, nelle scorse ore è stato intervistato a proposito dell’emergenza Covid-19 durante la trasmissione “Otto e Mezzo”, andata in onda su La7. Nel corso dell’intervista, Vespa ha spiegato che in questa delicata fase di emergenza sanitaria non tutte le persone hanno capito che bisogna rispettare le regole. A tal proposito fa un esempio di quanto gli è accaduto personalmente qualche giorno fa entrando in una libreria di Milano. Lì vi era un responsabile che contava le persone che entravano all’interno dell’esercizio commerciale, questo in modo che non si crei una grossa folla di persone all’interno. Secondo Vespa tutti gli esercenti dovrebbero fare così.

Poi si è rivolto ai più giovani, lanciando un appello a costoro e invitandoli ad indossare la mascherina. “Gli assembramenti li disperdei con gli idranti, se vedessi dei ragazzi senza mascherina spruzzerei, così gli passa la voglia” – queste sono le parole pronunciate da Bruno Vespa a “Otto e Mezzo” e che stanno scatendando anche alcune polemiche all’interno dell’opinione pubblica. 

Vespa si dice a favore delle aperture

Bruno Vespa, sempre nel corso dell’intervista, ha dichiarato che lui è assolutamente a favore delle aperture, ma bisognerebbe adottare metodi rigorosi proprio al fine di prevenire assembramenti di qualsiasi natura. Il conduttore si è mostrato quindi davvero intransigente nei confronti di coloro che non rispettano le regole anti-contagio stabilite dalle autorità sanitarie locali e nazionali. Secondo Vespa è proprio non rispettando le regole che il virus continua a diffondersi in tutto il pianeta e anche nel nostro Paese. 

Già nelle settimane precedenti lo stesso Vespa era intervenuto su alcune scelte politiche effettuate dal Governo in materia di contenimento della pandemia. In particolare l’uomo ha riflettutto sugli orari di apertura dei negozi, e si è chiesto se ridurne l’orario di attività sia in qualche modo una scelta saggia che possa contribuire davvero a far abbassare la curva epidemica

Molto spesso durante la trasmissione “Porta a Porta”, condotta dallo stesso Vespa su Rai 1 in tarda serata, si parla del virus e delle sue conseguenze economiche e sociali. Il conduttore invita sempre numerosi ospiti della politica per fare il punto della situazione, intervistando anche esperti in materia di sanità pubblica. Le sue ultime dichiarazioni, comunque, sembrano destinate a far discutere, soprattutto i più giovani.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Sono parole sicuramente molto forti quelle di Vespa, che in questo modo ha voluto però solo mandare un messaggio ai più giovani, sensibilizzando l'opinione pubblica al corretto uso dei dispositivi di protezione individuale. Solo rispettando le regole potremo uscire presto dalla fase di emergenza e ritornare ad una vita "quasi" normale, come ai tempi pre Covid.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!