Iscriviti

Ognuno è perfetto, la serie tv che chiarisce la bellezza di ogni persona

Nei giorni precedenti il Natale, in prima serata tv, su Rai1, verrà trasmessa la storia di Rick, un giovane affetto dalla sindrome di Down, con un cuore e una mente capaci di sognare.

Televisione
Pubblicato il 10 dicembre 2019, alle ore 16:16

Mi piace
15
0
Ognuno è perfetto, la serie tv che chiarisce la bellezza di ogni persona

Anche Rick, un 24enne con la sindrome di Down, ha dei sogni da rincorrere e non è disposto a fermarsi al primo ostacolo che incontra, lo afferma il regista Giacomo Campiotti, nella commedia emozionante e allo stesso tempo tenera dal titolo “Ognuno è perfetto” che verrà trasmessa in tre puntate su Rai 1, nei giorni 16, 17 e 23 dicembre, dalle ore 21:25.

Tra i protagonisti ci sono Edoardo Leo e Cristiana Capotondi. Sono parte del cast Piera Degli Esposti, Lele Vannoni e Gabriele Di Bello. Rai Fiction-Viola Film e CPTV RAI di Torino hanno lavorato insieme per la produzione di questa serie tv.

La narrazione ha come riferimento la serie televisiva belga “Tytgat Chocolat“, con qualche personalizzazione da parte di Fabio Bonifacci, che, avendo lavorato anche al progetto originale, ha pensato di dare rilevanza alle famiglie che hanno ragazzi con la sindrome di Down nella versione italiana.

La serie tv è stata proiettata in anteprima in un cinema a Roma, erano presenti il presidente della Rai Marcello Foa, l’amministratore delegato Fabrizio Salini che ha espresso chiaramente il suo parere positivo: “la Rai guarda all’inclusione perché azzera diversità. Quando il servizio pubblico riesce a farlo è un momento di particolare orgoglio per tutto il paese“, il direttore di Rai Fiction Eleonora Andreatta e 150 studenti di diverse scuole superiori.

La trama e l’esperienza

Il padre di Rick, Leo Ivan (Edoardo Leo), ha deciso di dedicarsi a tempo pieno per il figlio e ha ceduto la sua attività, scelta che ha permesso alla moglie Alessia (Nicole Grimaudo) di riprendere il percorso della sua carriera. Anche Rick troverà un lavoro presso il reparto packaging dell’Antica Cioccolateria Abrate, si tratta di una piccola azienda nelle mani di Miriam (Cristiana Capotondi), ereditata dalla famiglia della madre, Emma (Piera degli Esposti).

Nel nuovo ambiente di lavoro Rick conoscerà l’amore, Tina (Alice De Carlo). La storia con lei non sarà per niente facile. Ostacoli e imprevisti renderanno emozionante il racconto che in tutti i modi cerca uno sfocio nella tenerezza dell’amore.

Edoardo Leo testimonia: “E’ stata un’avventura vera, abbiamo creato un gruppo di lavoro molto, particolare e unito. L’energia di questi ragazzi ci ha aiutato. Abbiamo imparato un sacco di cose straordinarie da questa storia“, mentre Cristina Capotondi è convinta: “Questo è l’esempio migliore di cosa questo mestiere può darti

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marilena Carraro

Marilena Carraro - Le recensioni lette mi fanno pesare che sia davvero un bella serie televisiva, capace di rendere partecipe cuore e mente alla storia di Rick. Il titolo mi piace tantissimo, "Ognuno è perfetto". Spesso si sentono la frasi "ma io non so", "non sono capace", "non ho" che mettono in evidenza solo il negativo di una persona, mentre ognuno, così com'è, è perfetto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!