Iscriviti

Oggi è un altro giorno, Lory Del Santo picchiata a sangue dal suo ex: "Viso nero tumefatto"

Nel programma di Serena Bortone, "Oggi è un altro giorno", Lory Del Santo racconta i momenti di terrore che ha vissuto accanto al suo ex: ecco nel dettaglio.

Televisione
Pubblicato il 29 settembre 2021, alle ore 10:09

Mi piace
3
0
Oggi è un altro giorno, Lory Del Santo picchiata a sangue dal suo ex: "Viso nero tumefatto"

Ospite a “Oggi è un altro giorno“, il programma condotto da Serena Bortone, Lory del Santo ha parlato per la prima volta di violenze subite durante una sua passata relazione. Momenti di puro terrore, vissuti accanto ad un uomo che la riempiva di botte e la maltrattava in continuazione.

La showgirl ha rivelato di essere stata selvaggiamente picchiata, fino ad avere il viso tumefatto: “Avevo pensato di fare delle foto di quando avevo il viso nero, tumefatto, ma non l’ho fatto, avevo paura della vendetta. E’ un soggetto che non voglio neanche nominare” nessuna informazione quindi sul suo aguzzino, la Del Santo decide di mantenere l’anonimato e non fa alcun nome.

Lory Del Santo brutalizzata dal suo ex: ecco le sue parole

Lory Del Santo aggiunge altri terribili particolari a questa storia già abbastanza terrificante, raccontando di essere stata in vacanza a Bora Bora con il suo ex e anche lì ha subito violenze e percosse: “Essendo un’isola, non potevi scappare. Mi diede un calcio, mi ruppe un dito… poi un calcio dietro la schiena”.

Un racconto che lascia senza parole, ma che Lory Del Santo ha voluto rivelare, forse, per dimostrare che da una situazione che sembra senza via di uscita, si può invece uscire e ricominciare un’altra vita. Quella dell’ex gieffina è stata senza dubbio molto dura, dopo la perdita di tre figli ha dovuto rimettersi in piedi e andare avanti in qualche modo.

Ricordiamo che nel 2018 la Del Santo ha dovuto fare i conti con il dolore più grande e innaturale che un genitore possa provare, la perdita di un figlio. Il ragazzo soffriva di anedonia, una patologia psichiatrica che impedisce di provare emozioni, aveva 18 anni quando decise di togliersi la vita: “Ho cercato di rimuovere il dolore, però per scrivere di un’emozione devi andare nei dettagli e lì ti perdi in questo mondo oscuro da cui è difficile uscire, risalire a galla”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Cristina Giuli

Cristina Giuli - Sembra quasi impossibile che una persona possa riuscire a sopportare tutto quello che ha passato Lory Del Santo. Penso abbia fatto bene a raccontare quel terribile periodo, molte donne vittime di violenze perdono ogni speranza nel futuro e si rassegnano ad una vita orribile. E' giusto che capiscano, anche attraverso queste testimonianze, che ripartire si può, sempre!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!