Iscriviti

"Non è l’Arena", senatrice no-vax contro Massimo Giletti: "Siete dei criminali"

L'episodio si è verificato durante una puntata di "Non è l'Arena", la senatrice era Bianca Laura Granato, che si è rifiutata di mostrare il Green Pass al Senato della Repubblica. Massimo Giletti le ha ricordato di studiare bene la Costituzione.

Televisione
Pubblicato il 22 ottobre 2021, alle ore 13:25

Mi piace
0
0
"Non è l’Arena", senatrice no-vax contro Massimo Giletti: "Siete dei criminali"

La protesta dei No Vax e dei No Green Pass continua in tutta Italia. Contrari al cerificato di vaccinazione Covid non sono infatti soltanto persone comuni, ma anche esponenti della politica come Bianca Laura Granato, ex senatrice dei Cinque Stelle e adesso al gruppo “l’Alternativa c’è”. La donna negli scorsi giorni si è rifiutata di mostrare il suo Green Pass a Palazzo Madama, per cui è stata sospesa per 10 giorni. Ne ha voluto sapere di più anche il giornalista e conduttore televisivo Massimo Giletti, che l’ha intervistata durante la sua tramissione “Non è l’Arena”

La Granato si è presentata in collegamento da Trieste attorniata da numerose persone. Giletti le ha chiesto in maniera tranquilla come mai non avesse mostrato il certificato verde in Senato. A quel punto la senatrice ha cominciato a spiegare quanto accaduto, mostrandosi sin da subito nettamente contraria al Green Pass. “Io rappresento il popolo e quella carta non rappresenta niente, se non l’obbedienza a un governo che non rappresenta nessuno”. Dopo queste parole è scoppiata la bagarre. 

Giletti: “Studi la Costituzione”

Proprio da queste parole della senatrice è nato il duro scontro verbale tra il conduttore e l’interessata. In pratica la Granato ha utilizzato la parola “popolo”, mentre, come è risaputo, un parlamentare rappresenta la Nazione. Si tratta di un concetto assai diverso da quello espresso dalla senatrice, in quanto il popolo è composto soltanto dalle persone, mentre la Nazione è intesa come l’insieme di cittadini e istituzioni.

 “Lei non può rappresentare il popolo perché dovrebbe studiare la Costituzione. Ha detto delle castronerie, eppure lei sta in Senato. Almeno la Costituzione dovrebbe saperla…”– così gli ha risposto Massimo Giletti. Il conduttore ha poi invitato la Granato a recarsi in Parlamento per esprimere le proprie posizioni, magari mettendosi in regola e facendosi un tampone. 

“Lo dico sempre in Parlamento. Anche quando vi ho chiamato ‘criminali’, forse lei non c’era” – queste sono le parole con cui l’ex senatrice pentestellata ha risposto a Giletti. Anche gli opinionisti in studio hanno invitato la Granato a presentarsi in Parlamento, ma lei a quanto pare non ha voluto sentire ragioni, affermando che non riusciranno a fermarla.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Un episodio, questo accaduto alla trasmissione "Non è l'Arena", che ci fa capire di come anche personalità del mondo della politica si rifiutino di vaccinarsi contro il Covid-19 e anche al tampone. Quello dei no-vax è un problema sicuramente da affrontare: queste persone devono essere convinte a vaccinarsi contro il Covid-19.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!