Iscriviti

Non è l’Arena, Massimo Giletti svela i cambiamenti e porta in studio Fabrizio Corona

Massimo Giletti è tornato in video con una nuova edizione del programma di approfondimento e intrattenimento targato La7 di Urbano Cairo: tra gli ospiti anche Fabrizio Corona.

Televisione
Pubblicato il 5 ottobre 2021, alle ore 18:12

Mi piace
2
0
Non è l’Arena, Massimo Giletti svela i cambiamenti e porta in studio Fabrizio Corona

In questa stagione televisiva la strada per Massimo Giletti è diversa. Il conduttore ha debuttato il 29 settembre scorso con la nuova edizione di Non è l’Arena. Dopo un periodo di riflessione del giornalista, il programma ha lasciato la domenica per debuttare al mercoledì dando più spazio alle inchieste.

La trasmissione durerà un’ora in meno rispetto ai quattro anni precedenti e quindi più risorse per investire su temi che scottano. In un’intervista a NuovoTv Giletti ha svelato che in estate è stato incerto sul firmare altri due anni con La7 o meno. Si trovava in un momento particolare in cui ha perso il padre, ha iniziato a vivere sotto scorta dopo le minacce ricevute dalla mafia e aver portato avanti Non è l’Arena sotto l’emergenza della pandemia.

Un lavoro e uno stress che ha avuto ripercussioni sulla sua vita. L’anno prossimo Mara Venier lascerà Domenica In. A Giletti non stuzzicherebbe l’idea di tornare nella storica fascia de L’Arena. Proprio in Rai ha vissuto anni straordinari, il suo programma faceva addirittura il 23% di share catturando l’attenzione di 4.5 milioni di telespettatori.

Un successo che fa parte della sua vita, ma guarda al domani e deve molto a Urbano Cairo. Andando in onda di mercoledì su La7 è un salto nel buio, ma questo non ha mai scoraggiato il conduttore. Questa è una giornata particolare perché vi sono diversi competitor, ma per valutare eventuali cambi se ne parlerà a dicembre.

L’obiettivo è fare il 5% di share, però l’aspetto più rilevante è mantenere la stessa linea editoriale, non snaturare il suo Dna in un panorama televisivo in continuo cambiamento. Come già si è visto nel corso della prima puntata di Non è l’Arena, è stato ridotto il talk a favore delle inchieste di cui va molto fiero.

Due delle più importanti inchieste della scorsa stagione sono state quella sul caso di Alberto Genovese, accusato di violenza, e quella che ha portato alla mancata scarcerazione dei boss mafiosi andando contro il ministro Bonafede. Ha sulle spalle il peso di tante querele, ma il suo compito è dire sempre la verità e poi si assume un altro rischio: portare sul piccolo schermo persone magari meno conosciute ma legate alle storie piuttosto che personaggi.

Nella puntata del 6 ottobre avrà ospite Fabrizio Corona che parlerà della sentenza della Cassazione che ha annullato il provvedimento con cui il Tribunale di Sorveglianza di Milano aveva disposto gli arresti a marzo scorso.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tiziana Terranova

Tiziana Terranova - Perché Giletti dovrebbe tornare in Rai? Un'azienda che si, gli ha dato tanto in passato, ma messo nella condizione di preferire alla tv di Stato, quella commerciale di Urbano Cairo. Stimo Giletti ed il suo modo di fare giornalismo. Un esempio da seguire sia nel lavoro che nella vita di tutti i giorni.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!