Iscriviti

Nero a metà 2, seconda puntata: Olga è morta, arrestato Muzo

Giovedì 17 settembre andrà in onda su Rai 1 la seconda puntata di "Nero a metà 2", con protagonisti Claudio Amendola e Miguel Gobbo Diaz. Nei prossimi episodi Olga verrà trovata morta e ad essere accusato sarà Muzo.

Televisione
Pubblicato il 14 settembre 2020, alle ore 14:34

Mi piace
6
0
Nero a metà 2, seconda puntata: Olga è morta, arrestato Muzo

Giovedì 17 settembre alle ore 21.20 andranno in onda su Rai  il terzo e il quarto episodio di Nero a metà 2, fiction che sta riscuotendo un grande successo anche in questa sua seconda stagione. Nel terzo episodio, intitolato Per dirti addio, la poliziotta Olga sposata con Muzo e dipendente della squadra di Carlo (Claudio Amendola) viene misteriosamente ritrovata priva di vita. Ad essere subito accusato è il marito Muzo: i due, infatti, da tempo non andavano d’accordo a causa elle frequenti scenate di gelosia di Mario, il quale non riusciva a tollerare la vicinanza della moglie al collega Malik

Nonostante Mario abbia ammesso di aver litigato con la moglie più volte negliultimi tempi, ha anche giurato di non averlo mai sfiorata. Malik, però, non la pensa allo stesso modo ed è convinto che sia stato proprio Muzo a fare del male ad Olga. Il compito di risolvere questa spinosa questione tocca come sempre a Carlo: il commissario è un grande amico di Muzo e continua a credere nella sua innocenza. 

Problemi per Carlo anche sul fronte sentimentale: a pochi giorni dall’entrata nozze con Cristina, infatti, la donna comincia a sospettare che tra il neo marito e Marta l’intesa sia troppo profonda e per questo comincia a credere che tra i due ci sia qualcosa di più. 

Nel quarto episodio, dal titolo Amore senza fine, la squadra di Carlo è alle prese con un altro caso di omicidio: questa volta la vittima è una dona ritrovata senza vita nel Tevere. I poliziotti cominciano ad indagare e scoprono che la donna non aveva una casa e che potrebbe anche aver abbondato la figlia

Intanto cominciano ad emergere alcuni importanti risvolti a proposito della morte di Olga: alcune prove infatti sono state insabbiate da Micaela Carta, la quale viene subito rimossa dal suo incarico. A prendere il suo posto è Carlo, il quale ha un’intesa sempre crescente con Marta e tra i due potrebbe anche nascere qualcosa di più. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Carola Mulfari

Carola Mulfari - Anche questa seconda stagione di Nero a metà sta riscuotendo un grandissimo successo: la serie ha il merito di afforontare in modo inedito alcune importanti tematiche che sono all'ordine del giorno: in queste prime puntate ad essere sviscerato è il tema del femminicidio e della violenza sulle donne. Questa piaga sociale che non cessa di mietere vittime riguarda purtroppo tutti, forze dell'ordine comprese: è per questo che il primo sospettato è Muzo, amico fidato di Carlo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!