Iscriviti

Mia Martini, arriva in televisione il docufilm che omaggia l’artista e la donna

A distanza di 25 anni dalla morte, il ricordo di Mia Martini rivive in un docu-film che sarà trasmesso nella serata di giovedì 27 febbraio su Rai 3 per commemorare l'artista e la donna, oltre che per mostrarla in una versione diversa, non solo malinconica.

Televisione
Pubblicato il 21 febbraio 2020, alle ore 15:46

Mi piace
10
0
Mia Martini, arriva in televisione il docufilm che omaggia l’artista e la donna

A 25 anni dalla scomparsa, nella serata di giovedì 27 febbraio alle 21.15 circa su Rai 3, andrà in onda uno speciale, un docu-film dedicato a Mia Martini dal titolo “Mia Martini, fammi sentire bella“. Un docu-film di Indigostories prodotto da Alessandro Lostia e diretto da Giorgio Verdelli. Sonia Bergamasco ha il compito, insieme ad amici e colleghi, di raccontare Mia Martini, la sua storia e la sua famiglia sino alla terribile morte.

Un racconto polifonico realizzato da amici e colleghi che con lei hanno vissuto e le sono stati accanto nei momenti terribili, sin dagli esordi al ritorno sulle scene, compreso anche la sua partecipazione al Festival di Sanremo, oltre ai ricordi della famiglia insieme alle sorelle Loredana, Leda e Olivia, e i nipoti Luca e Manuela. Oltre a loro, anche tanti colleghi come Dori Ghezzi e Caterina Caselli, insieme ai cantautori che hanno scritto per lei. 

Non solo le testimonianze di amici e colleghi, ma anche le interviste rare che non sono state mai viste o trasmesse in televisione,  i filmati inediti, tutto questo costituisce il ritratto di questa artista per scoprirla e conoscerla in una versione inedita e diversa dal solito. Un docu-film che mostra, non solo una immagine malinconica e triste, oltre che fragile, ma anche e soprattutto una donna “la cui risata che arrivava sempre, anche quando era ferita a morte”.

“Fammi sentire bella” non è solo il suo inedito, ma anche una fotografia che la racconta e la mostra in una veste del tutto nuova e originale. In questo modo, non si conosce soltanto il suo passato, ma si cerca di farla conoscere anche ai giovani che, magari, hanno ascoltato le sue canzoni su Youtube e hanno modo di apprezzarla sotto un’altra luce.

“Fammi sentire bella”, il suo inedito è stato scritto da Giancarlo Bigazzi e  Angelo Valsiglio e pubblicato postumo da Sugar. Uscirà in tutti gli store digitali e nelle piattaforme streaming a partire dal prossimo 28 febbraio. Giorgio Verdelli, il regista, ritorna a raccontare e dirigere, dopo il grande successo del lungometraggio su Pino Daniele che è stato premiato con il nastro d’Argento nel 2018.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Che bell'omaggio e che bella testimonianza per ricordare Mia Martini e quello che ha dato alla musica italiana. La sua storia è molto triste, umanamente. Bersagliata e criticata e profondamente ferita proprio per le cattiverie che ha subìto lungo la sua carriera di artista. Un omaggio che la celebra come merita e la fa anche conoscere in modo diverso, anche per coloro che la conoscono solo in modo superficiale.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!