Iscriviti

Matteo Salvini contro Virginia Raffaele: "Ha invocato Satana a Sanremo"

Il ministro dell'interno Matteo Salvini, in queste ore, ha mostrato la sua vicinanza a Don Aldo Buonaiuto sul caso di Virginia Raffaele, pubblicando un post su Facebook.

Televisione
Pubblicato il 14 febbraio 2019, alle ore 00:19

Mi piace
6
0
Matteo Salvini contro Virginia Raffaele: "Ha invocato Satana a Sanremo"

In queste ore, sta facendo discutere molto uno sketch interpretato da Virginia Raffaele durante il Festival di Sanremo 2019. Durante la terza serata, la conduttrice porta sul palco dell’Ariston una gag nella quale imita i rumori prodotti da un vinile che suona, su un giradischi rotto, la celeberrima canzone “Mamma” dell’artista Beniamino Gigli

A un certo punto, Virginia Raffaele, mentre simula un vinile che giro al contrario, ha pronunciato per cinque volte la parola “Satana“. Le polemiche non si sono alzate subito, poiché in realtà la conduttrice ha portato sul palco solamente la leggenda metropolitana nel quale ci sarebbero alcuni messaggi subliminali satanisti che possono essere uditi dagli acquirenti quando si mette a girare un vinile al contrario. Negli anni, tanti cartoni animati “Disney” e artisti musicali come i Beatles, i Queen, i Led Zeppelin, ed i Judas Priest, sono stati accusati di essere “satanisti”.

Le critiche sullo sketch

Il primo ad alzare il polverone su questa vicenda è Don Aldo Buonaiuto sul sito online “Interris“: “Pur non comprendendo quale fosse l’intento, il ridicolizzare o, ancor più grave, inneggiare il nome di satana in prima serata su Rai Uno, penso sia stato uno scivolone sconcertante. Non si è tenuto conto della fede dei tanti cristiani che seguivano uno dei programmi più amati dagli italiani, mancando così di rispetto specialmente alle tante persone che sono realmente oppresse dalle forze del male”.

Anche Matteo Salvini si schiera dalla parte di Don Aldo Buonaiuto: “Capisco e condivido le preoccupazioni espresse da don Aldo Buonaiuto. Non bisogna sottovalutare il problema delle sette sataniche e serve affidarsi agli esperti che ci aiutano a combatterlo. È un fenomeno preoccupante, apparentemente lontano dalla esperienza quotidiana, eppure molto più vicino e più frequente di quanto si pensi”.

In queste ore non mancano numerosi commenti ironici sui social network, e anche i sostenitori del vicepresidente del Consiglio e ministro dell’interno del Governo Conte non credono per nulla alla teoria dell’invocazione a “Satana” da parte della conduttrice e comica Virginia Raffaele

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - La classe politica non si smentisce mai per come cerca in tutti i modi di cavalcare l'onda della moda per portare con sé le maggiori approvazioni possibile. Bastava un po' per informarsi e capire che si trattava di uno sketch ironico, in cui viene citato Satana solamente per ricordare le leggende metropolitane

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!