Iscriviti

Mare Fuori 3, nel carcere minorile ci sarà anche una storia d’amore gay

Concluse le riprese della celebre fiction Rai cominciano ad arrivare i primi spoiler: nel carcere minorile di Napoli ci sarà anche una storia d'amore gay.

Televisione
Pubblicato il 21 settembre 2022, alle ore 11:59

Mi piace
0
0
Mare Fuori 3, nel carcere minorile ci sarà anche una storia d’amore gay

Ascolta questo articolo

C’è grande attesa per la terza stagione di Mare Fuori, la fiction Rai che racconta le storie, gli errori e gli amori di alcuni ragazzi reculusi nell’IPM, l’istituto di pena minorile, di Napoli. 

Le riprese si sono concluse negli scorgi giorni e gli autori sono già al lavoro per portare sul piccolo schermo la serie nei primi mesi del 2023: il regista Ivan Silvestrini, infatti, aveva confidato ad un fan che la terza stagione di Mare Fuori arriverà probabilmente nel febbraio del prossimo anno. 

Per quanto riguarda la trama, ancora non si hanno notizie certe, ma sicuramente la storia seguirà le vicende dei ragazzi che abbiamo imparato a conoscere in questi anni. Alcuni di loro li ritroveremo ancora all’interno del carcere minorile, mentre altri si confronteranno per la prima volta con il mondo esterno e si metteranno alla prova per conquistare la libertà. 

Nelle ultime ore Davide Maggio ha lanciato una nuova indiscrezione a proposito della linea narrativa di Mare Fuori 3, svelando che all’interno dell’IPM ci sarà per la prima volta una storia d’amore gay. Nient’altro è stato rivelato in proposito e soprattutto non si hanno informazioni su chi saranno i protagonisti di questa storia d’amore, che potrebbero due ragazzi o due ragazze

Escludendo i protagonisti delle scorse stagioni – ovvero Filippo, Naditza, Carmine ed Edoardo, Kubra, Viola e CardioTrap – è probabile che questa nuova storia d’amore coinvolga delle new entry, oppure potrebbe riguardare Serena e un nuovo personaggio. 

La serie, con le sue prime due stagioni, aveva ottenuto un grande successo di pubblico già con la messa in onda su Rai Due, ma lo sbarco su Netflix avvenuto lo scorso giugno ha permesso far conoscere la fiction ad un pubblico ancora più ampio. Il riscontro è stato più che positivo, tant’è che a distanza di alcuni mesi dall’arrivo della serie sulla piattaforma streaming, Mare Fuori continua ad essere tra i titoli più visti.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Carola Mulfari

Carola Mulfari - Il regista e gli sceneggiatori di Mare fuori ci hanno abituato nel corso di questi anni a continui colpi di scena e a una trama mai banale e speriamo che lo stesso avvenga per la terza stagione. Bella l'idea di inserire una storia d'amore gay, non solo per la valenza sociale e culturale che può avere questo gesto, ma anche per mostrare un'altra faccia dei ragazzi reclusi nel carcere, magari facendo emergere il loro lato più umano e fragile.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!