Iscriviti

Manuel Bortuzzo e il suo ingresso al GFVip: "Voglio dimostrare di essere una persona normale"

Con il suo ingresso nella casa più spiata d'Italia il nuotatore ha voluto lanciare un messaggio importante per chi, come lui, soffre di disabilità: "Siamo persone come le altre, e voglio dimostrarlo vivendomi a pieno quest'esperienza".

Televisione
Pubblicato il 14 settembre 2021, alle ore 23:28

Mi piace
0
0
Manuel Bortuzzo e il suo ingresso al GFVip: "Voglio dimostrare di essere una persona normale"

“Voglio dimostrare a tutti che sono una persona normale”. Questa la frase di esordio di Manuel Bortuzzo prima del suo ingresso nella casa del Grande Fratello Vip 6, edizione partita Lunedì 13 Settembre che ha visto l’ingresso nel suo primo appuntamento di tredici concorrenti (le sorelle Hailè Selassiè gareggiano insieme, quindi vengono contate come gruppo).

L’ingresso più atteso dal pubblico però è stato proprio quello dell’ex promessa del nuoto, che ora è in sedia a rotelle e gareggia tra gli atleti paralimpici del nostro Paese. Proprio a causa della sua condizione, quest’anno la casa è stata modificata per agevolargli ogni azione: sono stati eliminati rialzi e gradini, è stata creata una piscina accessibile a Manuel dove potrà continuare ad allenarsi, ed anche i mobili della casa sono stati agevolati per lui.

Chi è Manuel Bortuzzo?

Manuel Bortuzzo è un ragazzo di 22 anni nato a Trieste il 3 Febbraio del 1999. Ha vissuto e mosso i suoi primi passi nel mondo del nuoto a Treviso e, proprio per inseguire il sogno di diventare atleta olimpico, si è spostato a Roma, città che se da un lato gli ha donato molti successi, dall’altro ha spezzato e stravolto la sua vita.

Infatti nella notte del 3 Febbraio 2019, giorno in cui Manuel ha compiuto 19 anni, il ragazzo è stato vittima di una sparatoria mentre sostava davanti a un tabaccaio in Piazza Eschilo. Un colpo di pistola sparato ai danni del nuotatore che gli ha provocato una lesione midollare, che l’ha costretto a vivere in sedia a rotelle poichè le sue gambe, attualmente, risultano paralizzate.

Dopo aver fatto mesi di riabilitazione e non essersi perso d’animo però la promessa del nuoto italiano è tornato in vasca, con tutta l’intenzione di non arrendersi e di impegnarsi a diventare atleta paralimpico
Il suo ingresso nella Casa ha sicuramente dato un messaggio positivo a chi lo guarda da casa: non arrendersi mai.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Alice Soresini

Alice Soresini - Conosco molto bene la storia di Manuel Bortuzzo e devo ammettere che sono rimasta piacevolmente stupita dal suo ingresso al GFVip (devo ammettere che mi sono anche un po' commossa). La mia speranza però è che il suo ingresso e, soprattutto, la sua disabilità non vengano strumentalizzate e continuamente marcate, in particolar modo dal padrone di casa Alfonso Signorini, che già nella prima puntata mi sembra essere stato un po' too much.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!