Iscriviti

Live – Non è la D’Urso, Signoretti attacca la Tavassi: "Non sei attendibile, tuo padre sposato con il legale della Prati"

Il direttore del settimanale "Nuovo", Riccardo Signoretti, ha avuto un duro scontro con l'opinionista Guendalina Tavassi durante l'ultima puntata di "Live - Non è la D'Urso", svelando un retroscena inedito.

Televisione
Pubblicato il 30 maggio 2019, alle ore 11:13

Mi piace
9
0
Live – Non è la D’Urso, Signoretti attacca la Tavassi: "Non sei attendibile, tuo padre sposato con il legale della Prati"

Nel corso dell’ultima puntata del talk show di Canale 5 “Live – Non è la D’Urso” si è tornati a parlare del caso Pamela Prati, che giorno dopo giorno si arricchisce di nuovi sconcertanti retroscena, come quello del bambino romano utilizzato per impersonare il finto Sebastian Caltagirone, che la Prati asseriva aver preso in affido.

Ospite della puntata è stata ancora una volta Eliana Michelazzo, l’ex manager della Prati nonché responsabile dell’agenzia di spettacolo Aicos Management, che si è sottoposta al fuoco incrociato degli sferisti; tra questi, la più agguerrita è stata Guendalina Tavassi, che ha affermato non solo di conoscere bene Eliana e Pamela Perricciolo, ma di aver dubitato già da tempo dell’inesistenza di Simone Coppi, il finto marito della Michelazzo.

Riccardo Signoretti accusa Guendalina Tavassi

Dopo l’accesa lite che ha coinvolto Eliana e Guendalina, a prendere la parola è stato il direttore di “Nuovo” Riccardo Signoretti, che a sorpresa ha attaccato Guendalina Tavassi, mostrando degli scatti e dicendo: “In un’altra immagine, Guendalina, ci sei tu a Linate, con Pamela Prati e all’avvocato Della Rocca, che è l’avvocato di Pamela Prati e siccome l’avvocato di Pamela Prati è la moglie di tuo padre, tu sei in conflitto di interessi”.

La Tavassi, infatti, se da un lato ha puntato il dito contro la Michelazzo, dall’altro ha difeso la Prati considerandola vittima. Considerata la parentela con il legale della Prati – secondo Signoretti – Guendalina non ha alcuna attendibilità in questa vicenda: “Ti dovresti alzare e andare via perché non hai titolo di parlare qua, non sei minimamente attendibile“.

La vicenda Pratiful ormai è andata ben oltre il mero fatto di gossip, interessando ormai anche la magistratura e gli uffici giudiziari, che stanno facendo le dovute indagini per appurare la verità su quello che è considerata ormai da molti, una vera e propria truffa, non solo ai danni dei telespettatori e dei lettori dei giornali di gossip, ma anche persone esterne che a vario titolo e misura sono entrati in contatto con questo turpe sistema che è stato orchestrato, ancora non si sa bene da chi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tiziana Terranova

Tiziana Terranova - Meno male che c'è Riccardo Signoretti che scopre gli altarini. Guendalina non solo non è attendibile in tutta questa vicenda, ma è anche dichiaratamente di parte, sostenendo una tesi, cioè quella della Pamela Prati vittima di un complotto, che non sta in piedi e fa acqua da tutte le parti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!