Iscriviti

L’Isola dei Famosi, Francesco Monte nei guai: il Moige denuncia il possesso di marijuana all’ambasciata dell’Honduras

Francesco Monte potrebbe rischiare molto di più di una semplice squalifica dal reality: il Moige - ente a tutela del pubblico televisivo - ha affermato di aver denunciato i fatti all’Ambasciata dell’Honduras.

Televisione
Pubblicato il 31 gennaio 2018, alle ore 22:10

Mi piace
5
0

Il naufrago Francesco Monte potrebbe finire nei guai, dopo la pesante accusa di aver fatto uso di sostanze stupefacenti mossa da Eva Henger. Il Moige ritiene che non ci si può limitare soltanto a provvedimenti disciplinari legati al programma ma che dovrebbero essere effettuate vere e proprie sanzioni penali.

Il comunicato Mediaset della redazione del programma precisava che si trattava di accuse relative a momenti precedenti l’inizio del reality, l’incursione del Moige, movimento italiano a tutela del pubblico televisivo, che ha reso noto di aver chiamato in causa l’Ambasciata dell’Honduras in Italia, potrebbe complicare la situazione.

Secondo le leggi honduregne, il possesso e la coltivazione della cannabis – incluso il consumo – sono reati e pertanto punibili a norma di legge, fino a 12 anni di carcere. Il Moige nel comunicato ufficiale afferma che continuano a monitorare la programmazione televisiva, denunciando la tv violenta e volgare, a protezione dei bambini e ragazzi: “Nella puntata dell’Isola dei Famosi, in onda il 29 gennaio su Canale 5 dall’Honduras, paese dell’America Latina, abbiamo assistito ad un episodio gravissimo.”

Affermano quindi che, oltre all’inqualificabile indecenza e volgarità che, da anni, caratterizza la trasmissione, si è arrivati a promuovere l’illegalità con il presunto possesso e utilizzo di droga da parte di uno dei partecipanti. “Abbiamo prontamente denunciato l’accaduto all’Ambasciata Honduregna a Roma e continueremo a monitorare la situazione”.

Occorre ricordare che Mediaset, nel suo comunicato stampa, informava il pubblico che ha seguito L’Isola dei famosi e non solo, che si stanno cercando le prove di quello che sarebbe accaduto nella villa dove i concorrenti erano ospiti prima dell’inizio del reality, si cercano i filmati che incriminerebbero Monte, visto che le telecamere erano presenti anche all’interno dell’alloggio.

In molti hanno sottolineato che, nel corso della puntata, non è stata spesa una sola parola per condannare l’atto, sempre di una sostanza stupefacente si stava narrando. Fino a prova contraria Monte è innocente ma non aver contestato minimamente l’accaduto, dicendo che l’Isola non era incominciata, anche al Moige non è piaciuto.

Cosa ne pensa l’autore
Chiara Lanzini

Chiara Lanzini - Era nell'aria che il Moige si facesse vivo. Direi che l'atteggiamento della conduttrice e degli opinionisti in studio non è stato decisamente impeccabile: si è detto che il fumo delle sigarette fa male, che da fastidio ma su l'argomento marijuana si è semplicemente sorvolato, virando velocemente argomento, le nomination erano più importanti.

Lascia un tuo commento
Commenti
Tiziana Palladino
Tiziana Palladino

02 febbraio 2018 - 18:23:18

Io penso che chi fa parte del Moige non abbia nulla da fare sta per rovinare la vita di un ragazzo anzi di più perché se lo ha fatto non l ha fatto da solo VERGOGNATEVI e fate le analisi ai vostri figli perbenisti del cavolo e poi anche la Engher che nella sua vita non ha fatto nulla buono.

0
Rispondi