Iscriviti

L’Intervista, il rapper Fedez si racconta da Maurizio Costanzo: "Sono diventato una contraddizione vivente"

Il rapper Fedez si racconta a cuore aperto nel salotto di Maurizio Costanzo a "L'Intervista", raccontando l'amore per Chiara Ferragni, quello per il figlio Leone, ma anche il rapporto con il successo: ecco i dettagli.

Televisione
Pubblicato il 15 settembre 2018, alle ore 17:27

Mi piace
10
0
L’Intervista, il rapper Fedez si racconta da Maurizio Costanzo: "Sono diventato una contraddizione vivente"

Mancano davvero pochi giorni al ritorno del popolare format ideato e condotto da Maurizio CostanzoL’Intervista“, che tornerà in onda sul piccolo schermo lunedì 17 settembre sempre in seconda serata, con un ospite d’eccezione, cioè il rapper e giudice del talent show “X Factor” Fedez, alias Federico Lucia, che si racconterà a cuore aperto.

Un’intervista in pieno stile Costanzo, dove si alterneranno brevi filamti evocativi dei momenti – e persone – più importanti e rappresentativi per il cantante, a dei piacevoli ed ironici botta e risposta con il celebre conduttore televisivo – ideatore del genere televisivo del talk show – che solo recentemente ha spento 80 candeline

Fedez e i cambiamenti della sua vita

Il giudice di “X Factor” parla dei suoi inizi e di come in brevissimo tempo la sua vita sia stata completamente cambiata: “Non c’è mai stata la ricerca ossessiva del successo da parte mia” – dice il cantante per poi precisare che – “c’è sempre stata un’urgenza espressiva e la voglia di ampliare il proprio pubblico, non c’è mai stata la ricerca della fama in sé” – quindi – “il successo mi ha cambiato, mi ha reso ciò che sono, inevitabilmente, nel bene e nel male“.

Riflessioni belle, intense che si abbinano a ciò che dice sulla sua rinnovata felicità al fianco di Chiara Ferragni, che ha sposato qualche settimana fa nella meravigliosa cornice della città di Noto in Sicilia, con un matrimonio che oltre ad essere stato considerato da molti l’evento dell’anno, sicuramente passerà alla storia per la goliardia e l’allegria, oltre alle grandi emozioni che si sono respirate. 

Fedez poi si lascia andare a delle considerazioni sul suo passato, dicendo: “Da piccolo avevo delle convinzioni, degli ideali” – per poi ammettere che oggi le cose sono cambiate – “inevitabilmente sono diventato ciò che ho sempre odiato” – per poi aggiungere che – “il mio imborghesimento artistico e personale mi ha fatto diventare un po’ una contraddizione vivente“.

L’intervista poi non poteva toccare la sfera dei sentimenti, prima di tutto il rapporto con la famiglia d’origine, con cui Fedez ammette non ci sono tanti franzoli, ma dove i rapporti si vivono concretamente, poi si parla ovviamente anche di Chiara Ferragni, sulla quale Fedez dice: “Per me è stata una medicina, cerca di vedere il bene e il bello in tutto e di conseguenza riesce a godersi le cose come io non sono mai riuscito a fare prima di lei“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tiziana Terranova

Tiziana Terranova - Parole molto belle e sicuramente molto profonde, quelle pronunciate da Fedez nel salotto de "L'Intervista" di Maurizio Costanzo, che se da un lato attestano tutta la sensibilità e la bellezza di questo ragazzo, dall'altro ne mettono in evidenza le contraddizioni, a cui anche lui è giunto tanto che ne ha fatto anche il titolo di un suo Cd: Comunisti con il Rolex.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!