Iscriviti

"Io e te", il nuovo programma del pomeriggio di Rai 1

Il pomeriggio estivo di Rai 1 si arricchisce di un nuovo programma. Stiamo parlando di "Io e te" condotto da Pierluigi Diaco insieme a Valeria Graci e Sandra Milo che cureranno la posta del cuore con molte domande dei telespettatori.

Televisione
Pubblicato il 18 giugno 2019, alle ore 13:12

Mi piace
10
0
"Io e te", il nuovo programma del pomeriggio di Rai 1

Dopo “Vieni da me” di Caterina Balivo che ha fatto compagni ai telespettatori per tutta la stagione, ora, in arrivo nel periodo estivo, ci sono nuovi programmi nel palinsesto della Rai che accompagnano i pomeriggi degli italiani. Uno di questi è “Io e te”, condotto da Pierluigi Diaco con Valeria Graci e Sandra Milo a partire da lunedì 17 giugno alle 14 su Rai 1.

Un programma, non solo condotto da PierLuigi Diaco, ma di cui è anche autore, insieme a Maurizio Gianotti e Filippo Mauceri. Al suo fianco Valeria Graci e Sandra Milo che hanno il compito di occuparsi della posta del cuore rispondendo in diretta alle domande dei telespettatori. Entrambe sono volti conosciuti perché Sandra Milo era spesso ospite di Storie italiane, mentre la Graci ha condotto durante la scorsa stagione estiva il programma mattutino “Quelle brave ragazze”.

Si tratta di un programma diviso in tre parti. La prima si intintola Ad armi pari e vede uno scontro o meglio un dibattito tra due squadre capitanate ognuna da un leader in cui si discute di un determinato argomento dell’attualità, del costume e della società. Una sorta di botta e risposta moderato dagli stessi conduttori. Infine, ci saranno anche collegamenti per quanto riguarda i centri vacanzieri, i luoghi balneari, i parchi pubblici, ma anche le location delle vacanze degli italiani. 

Il titolo del programma prende il nome da un verso della canzone di Vasco, Come nelle favole e proprio qui si apre la seconda parte in cui Diaco intervista una coppia anziana che racconta il loro amore, la loro vita insieme, i diverbi, la passione, l’incontro, ecc. La loro storia è raccontata anche attraverso le canzoni, i luoghi simbolo, oltre che i nipoti, l’album di famiglia, fino agli oggeti simbolo della loro casa. 

La terza e ultima parte si caratterizza per una intervista dello stesso Diaco ad alcuni importanti personaggi, quali Paola Perego, Lino Banfi, Iva Zanicchi, Francesco Giorgino e molti altri. Lo stesso diaco, entusiasta di questo nuovo impegno, si esprime in questo modo: “Farò una conduzione senza copione, senza scaletta, così come faccio da più di 25 anni alla radio. Voglio fare una televisione vera, sincera, leale nei confronti del pubblico”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Apprezzo molto PierLuigi Diaco come conduttore radiofonico e sono curiosa di vederlo anche in questa veste televisiva, in cui sono sicura che saprà cavarsela molto bene grazie alla sua intelligenza e dialettica. Dai presupposti e le intenzioni, mi sembra una trasmissione molto interessante in cui è spazio per qualsiasi argomento e discussione importante, ma anche più leggera. In bocca al lupo per questa esperienza sperando che possa avere successo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!