Iscriviti

Ines dell’anima mia: la storia vera della conquistador

Ines dell’anima mia, la fiction in onda su Canale 5, racconta la storia vera di Ines de Suárez, la prima donna conquistador che contribuì alla fondazione della città di Santiago del Cile.

Televisione
Pubblicato il 7 agosto 2021, alle ore 21:29

Mi piace
1
0
Ines dell’anima mia: la storia vera della conquistador

“Ines dell’anima mia”, la fiction in onda su Canale 5, è ispirata al romanzo di successo di Isabelle Allende che racconta la storia vera di Ines de Suárez, la prima donna “conquistador” che contribuì alla fondazione della città di Santiago del Cile, insieme al suo amante Pedro de Valdivia, maresciallo di campo dei Pizarro.

Nel 1540 Ines, nativa di Plasencia, in un contesto storico maschilista e patriarcale, prende parte alla spedizione di Pedro de Valdivia per colonizzare il Cile, ufficialmente reclutata come domestica, ma volitiva nella proposta di far decapitare sette cacicchi, ovvero i capitribù, con l’intento di spaventare i mapuche, gli indios del luogo.

La donna spagnola, a seguito della partenza del marito per l’America, Juan de Málaga, era riuscita a racimolare più soldi possibili con il lavoro di sarta, per raggiungere il consorte nel cosiddetto Nuovo Mondo, ma deceduto in mare prima dell’arrivo in Perù. Come risarcimento per essere la vedova di un soldato spagnolo, Inés riuscì ad ottenere un piccolo appezzamento di terra a Cuzco, dove conobbe Pedro de Valdivia, con cui ebbe una storia d’amore travolgente e passionale.

Inés si dimostrò un’importante risorsa per la spedizione, occupandosi dei malati e dei feriti, cercando l’acqua nel deserto e scongiurando l’omicidio del suo amato ad opera di un suo rivale. Successivamente, Valdivia, accusato di tirannia, uso illecito dei fondi pubblici e immoralità pubblica, fu costretto a ricongiungersi con la moglie, Marina Ortíz de Gaete, mentre Ines dovette sposare il capitano Rodrigo de Quiroga, contribuendo, insieme al marito, alla realizzazione del santuario Merced y de la ermita de Monserrat.

Elena Riveira, l’attrice che interpreta l’eroina ha dichiarato: “Ines è una donna moderna che rompe con ogni tipo di convenzione, norma e costume. Affronta tutto, cultura, società e religione per raggiungere il suo obiettivo” precisando che “la sua ossessione non erano i beni materiali o l’oro, ma la ricchezza spirituale”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Rossana Lucente

Rossana Lucente - Per alcuni versi, la storia di Ines Suàrez ricorda quella di Giovanna d'Arco, l'eroina francese ispirata da Dio. Donna, analfabeta e senza alcuna esperienza militare o nobili natali, riuscì a salvare la Francia dagli inglesi, durante la Guerra dei 100 anni, anche se, a differenza della donna spagnola, fu condannata al rogo per eresia.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!