Iscriviti

Il Paradiso Delle Signore, le parole di Roberto Farnesi: "Non c’è paragone con soap straniere"

Nel corso dell'intervista al settimanale "Nuovo Tv", l'attore toscano ha parlato del legame con il personaggio di Umberto Guarnieri e del successo della serie.

Televisione
Pubblicato il 4 maggio 2020, alle ore 09:04

Mi piace
4
0
Il Paradiso Delle Signore, le parole di Roberto Farnesi: "Non c’è paragone con soap straniere"

Roberto Farnesi è stato protagonista di una recente intervista al settimanale “Nuovo Tv”, dove ha modo di ripercorrere la sua carriera facendo anche un confronto con gli altri personaggi da lui interpretati. Sono due anni che l’attore veste i panni del commendator Umberto Guarnieri e il riscontro ottenuto ha sorpreso lo stesso interprete che da sempre ha instaurato un rapporto speciale con il pubblico.

Inoltre ha voluto sottolineare i pregi del prodotto televisivo che è riuscita a dare una linearità capace di coinvolgere milioni di spettatori. Facendo il confronto anche con le serie straniere, Farnesi ha fatto notare che la soap di cui è protagonista non ha nulla da invidiare: “Il prodotto nostrano è inattaccabile, lo dimostrano gli ascolti”.

Le parole dell’attore toscano

Ha continuato dicendo che il pubblico non ha mai perso una puntata de Il Paradiso Delle Signore: “Certo adesso c’è più gente a casa ma è un pubblico che si ferma su Rai 1 perchè la serie è ben fatta sotto ogni punto di vista”. La riprova evidente si ritrova nell’ultima puntata mandata in onda alla fine del mese di aprile che si è chiusa con uno share pari al 17%.

Nel corso della chiacchierata con Nuovo Tv, Farnesi ha posto l’accento sugli elementi a favore de Il Paradiso Delle Signore rivelando i segreti del successo del prodotto televisivo. Queste sono state le dichiarazioni al riguardo dell’attore, il quale ha affermato: “Ha successo perchè infondiamo ottimismo”.

L’interprete ha voluto parlare anche del quotidiano lavoro attorno alla serie tv: “La soap è un prodotto curato come una fiction e dura più di quaranta minuti ogni giorno, non c’è paragone con soap straniere”. Verso la conclusione dell’intervista, Roberto Farnesi ha ricordato i precedenti personaggi da lui interpretati nelle serie della Mediaset. Queste le parole: “Non sono più il trentenne di Carabinieri o il quarantenne de Le tre rose di Eva, ma ci metto sempre tutto me stesso, da buon italiano”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Gaetano Perrotta

Gaetano Perrotta - Roberto Farnesi fa bene a difendere la serie televisiva italiana, sottolineando che non ha nulla da invidiare a quelle estere. Bisogna essere maggiormente nazionalisti, smettendola con l'inferiorità. Il pubblico ricorderà anche gli altri personaggi interpretati dall'attore toscano, ma non ci sono dubbi sul fatto che quello del commendator Umberto Guarnieri sia quello più amato.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!