Iscriviti

Il Moige si scaglia contro il Grande Fratello 15: "Mettete fine a questo disastro"

Dopo i recenti atti di bullismo all'interno della casa del Grande Fratello 15 il Moige ha ritenuto necessario chiedere ad Agcom e al Comitato Media e Minori di intervenire per fermare non solo la volgarità ma soprattutto gli atti di violenza ed odio.

Televisione
Pubblicato il 2 maggio 2018, alle ore 17:17

Mi piace
14
0
Il Moige si scaglia contro il Grande Fratello 15: "Mettete fine a questo disastro"

Gli atti di bullismo visti all’interno del reality Grande Fratello 15 contro la concorrente spagnola Aida Nizar ha fatto insorgere il Moige che con una nota ha chiesto ad Agcom e al Comitato Media e Minori di intervenire per fermare “non solo trash e volgarità” ma anche “violenza, bullismo ed odio“.

L’ente infatti esige di porre fine al triste spettacolo che il Grande Fratello ha mostrato nelle ultime settimane rendendo necessario attivare un fronte comune contro la televisione diseducativa: “Non possiamo accettare che un programma di tale squallore venga trasmesso in TV, veicolando esempi e modalità di comportamento diseducativi e violenti”.

Il Moige condanna i concorrenti del reality i quali si permettono di offendere non solo da dignità dei telespettatori da casa, ma anche tutte le vittime di bullismo e violenza e dunque chiede agli inserzionisti pubblicitari di Mediaset sia il ritiro degli spot ma anche di accostare il loro nome a progetti contro il bullismo piuttosto che pubblicizzare solamente programmi che incitino alla violenza.

Va comunque sottolineato che a parlare proprio di “bullismo” e di “violenza verbale” sono stati per primi Cristiano Malgioglio e Simona Izzo ossia gli opinionisti del programma nonchè la conduttrice Barbara D’Urso che, visibilmente sconcertata, ha preso provvedimenti disciplinari nonchè la squalifica diretta del concorrente Baye Dame.

Inutile dire che in molti utenti del web e telespettatori da casa, sono rimasti attoniti per come è stata gestita la vicenda proprio dalla conduttrice D’Urso durante la diretta di lunedi 30 aprile 2018 dal momento che l’ex concorrente Baye Dame è stato squalificato dal gioco ma non dallo studio. Infatti lo stesso ha continuato imperterrito ad attaccare la concorrente spagnola Aida Nizar con urla e applausi ed oltrettutto ha fatto passare la frase ‘Tornatene in Senegal’ molto più offensiva riguardo ‘Le donne come te a Roma le bruciamo’.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Mara Ricci

Mara Ricci - Personalmente non mi è piaciuto per niente come la conduttrice Barbara D'Urso ha gestito la puntata di lunedi scorso del Grande Fratello dove, dopo la squalifica di Baye Dame, lo stesso è stato accolto in studio da martire e non da carnefice. Oltretutto altri concorrenti meritavano di uscire dalla casa e di essere sostituiti ma invece sono stati presi provvedimenti disciplinari solamente per chi si è reso, in parte, protagonista della vicenda.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!