Iscriviti

GF Vip, televoto truccato: Alfonso Signorini risponde alle polemiche

Alfonso Signorini ha deciso di rispondere alle polemiche per il sospetto su un televoto truccato al "Grande Fratello Vip". Intanto sul web c'è chi minaccia di voler boicottare il programma.

Televisione
Pubblicato il 10 dicembre 2020, alle ore 09:18

Mi piace
6
0
GF Vip, televoto truccato: Alfonso Signorini risponde alle polemiche

Sono ore complicate per il “Grande Fratello Vip” che si è visto catapultare dentro un’aspra polemica nata da un presunto televoto falsato che avrebbe decretato l’immunità di Dayane Mello e in seguito della sua cara amica Rosalinda Cannavò. Tali voti sarebbero giunti dal Brasile, cosa che sul regolamento è espressamente vietata, in quanto i voti ammessi dovrebbero arrivare soltanto da persone residenti in Italia.

Il sistema usato per falsare il televoto consisterebbe nel creare in maniera automatica email false e usarle poi per inviare il televoto via web. Questo metodo, secondo la maggior parte degli internauti, è riuscito a decretare l’immunità della Mello e della Cannavò, sacrificando vipponi molto amati come Tommaso Zorzi e Stefania Orlando e per questo sono iniziati i primi sospetti.

GF Vip, Alfonso Signorini prende la parola sul televoto truccato

A “Casa Chi“, il programma del GF Vip trasmesso online sul canale Instagram del settimanale diretto da Signorini, parla proprio il conduttore del reality show, cercando di mettere un punto alle polemiche e spiegando come stanno le cose in realtà. Alfonso, quindi, via social dà la sua spiegazione: “Questa è una questione che non riguarda me, ma riguardo la produzione e il Grande Fratello, però mi è stato detto che, mentre il televoto è riservato ai residenti in Italia, le votazioni su Internet fatte attraverso il sito sono libere a tutti. Questo è quello che mi era stato risposto quando si era sollevata la questione qualche mese fa, però non ho aggiornamenti, non so se ci siano stati degli sviluppi”.

Quindi, secondo le parole del padrone di casa, se il voto viene inviato via web non ci sarebbero limitazioni e i voti potrebbero essere inviati da qualsiasi parte del mondo. Ora c’è solo da capire se, dopo la questione dei voti dall’estero, si possa far luce anche su eventuali mail fake create per supportare i propri beniamini.

Insomma, sembra sempre valere la regola “fatta la legge trovato l’inganno“, staremo a vedere se questi chiarimenti di Signorini basteranno per placare la rabbia del web che, nelle ultime ore, ha anche minacciato di voler boicottare il programma.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Cristina Giuli

Cristina Giuli - A me sembra che si stia solo cercando di prendere tempo e tenere calmi gli animi. Capisco che dietro ad un televoto ci sia un grosso business che muove una macchina difficile da fermare e ogni passo verso una direzione creerebbe danni collaterali inevitabili. Forse, prima di agire, si pensa a quale siano quelli minori.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!