Iscriviti

GF Vip, Signorini parla di Giovanni Ciacci: "Abbiamo modificato il regolamento, vogliamo sfatare un tabù contro l’AIDS"

Intervistato da "Libero", Alfonso Signorini ha voluto parlare del primo concorrente che farà parte della settima edizione del "Grande Fratello Vip", Giovanni Ciacci.

Televisione
Pubblicato il 5 agosto 2022, alle ore 11:06

Mi piace
0
0
GF Vip, Signorini parla di Giovanni Ciacci: "Abbiamo modificato il regolamento, vogliamo sfatare un tabù contro l’AIDS"

Ascolta questo articolo

Giovanni Ciacci, intervistato dal settimanale “Chi Magazine“, ha confermato le ultime voci che l’accostavano come nuovo concorrente della settima edizione del “Grande Fratello Vip“, il reality show di Canale 5 condotto da Alfonso Signorini insieme a Sonia Bruganelli e Orietta Berti dal mese di settembre.

Durante questa intervista l’ex hair stylist di “Detto Fatto” rivela di essere sieropositivo, cioè è stata rilevata la presenza di anticorpi specifici per HIV nel sangue e va a indicare che la persona ha contratto tale l’infezione. Nonostante questo Giovanni, oltre a sottolineare di non poter più infettare gli altri, rivela di aver accettato questa proposta proprio per poter dare un messaggio importante in prima TV in un programma tanto seguito come il “GF Vip”.

Le parole di Alfonso Signorini

Dopo le parole di Giovanni Ciacci, anche Alfonso Signorini ha voluto dire la sua in merito a questo ingresso in una intervista a “Libero”. Il conduttore rivela l’importanza di dare dei messaggi sociali anche in programmi leggeri e di gossip come il “Grande Fratello Vip”, un po’ come capitato per Manuel Bortuzzo durante la scorsa edizione.

“Mi rendo conto che possa stonare” afferma il conduttore per poi aggiungere: “È difficile, in un programma di trenini, gossip e risate ma credo sia doveroso sfruttare un pubblico televisivo così ampio. Signorini però, con questo ingresso, vuole anche sfatare alcuni tabù contro l’AIDS: “Molti sono convinti ancora che si trasmetta con la saliva, E sai che, nonostante tutto, mi dicono che alcune banche rifiutano mutui o polizze assicurative a malati di Hiv? Ma forse c’è un motivo per cui non se ne parla. Se passa il concetto che la malattia è curabile, potrebbe passare il ‘liberi tutti’, e via con le sco**te senza preservativo”.

Alfonso ha cercato in ogni modo di far entrare Giovanni nel “Grande Fratello Vip”, modificando addirittura il regolamento pur di garantirsi la sua presenza: “Ciacci lo volevo già l’anno scorso. Ma era risultato positivo all’Hiv e per il vecchio regolamento di tutti i reality se sei sieropositivo non puoi partecipare”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - Va almeno apprezzato la volontà di Alfonso Signorini di cercare di dare un messaggio importante al pubblico da Casa, almeno di questo va dato atto. Ma spero vivamente che non venga buttato tutto in caciara, con comportamenti trash e altri atteggiamenti poco consoni. Ma su questo purtroppo ho dei dubbi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!