Iscriviti

GF Vip, il Codacons attacca Elisabetta Gregoraci e Pierpaolo Pretelli

Il presidente del Codacons, con una lettera scritta al settimanale "Nuovo Tv" diretto da Riccardo Signoretti, ha attaccato nuovamente il "Grande Fratello Vip".

Televisione
Pubblicato il 29 novembre 2020, alle ore 14:30

Mi piace
3
0
GF Vip, il Codacons attacca Elisabetta Gregoraci e Pierpaolo Pretelli

La conoscenza tra Elisabetta Gregoraci e Pierpaolo Pretelli, due dei concorrenti di questa quinta edizione del GF Vip, condotta da Alfonso Signorini insieme ad Antonella Elia e Pupo, sta facendo ancora molto parlare il pubblico da casa, nonostante non sia ancora sbocciata una vera e propria storia d’amore.

Infatti Elisabetta Gregoraci vede l’ex velino di “Striscia la notizia” solo come un amico, dichiarando che non è mai scoccato un qualcosa di serio. Nell’ultimo periodo, poi, entrambi hanno litigato spesso nella casa del “Grande Fratello Vip”, ma anche tra le mille difficoltà i rapporti non si sono mai arenati del tutto.

Il Codacons critica Elisabetta Gregoraci e Pierpaolo Pretelli

Intanto il Coordinamento delle associazioni per la difesa dell’ambiente e dei diritti degli utenti e dei consumatori ha scritto una lettera al settimanale “Nuovo Tv” diretto da Riccardo Signoretti, una lettera contro il Grande Fratello Vip. In questa circostanza ha criticato il comportamento avuto dalla Gregoraci e da Pretelli, che avrebbero dato spazio ad alcune scene definitive di cattivo gusto.

“Il siparietto tra Elisabetta Gregoraci e Pierpaolo Pretelli che per pagare una penitenza al gioco della bottiglia hanno mimato determinate posizioni, è davvero incommentabile”, scrive il presidente del Codacons, che poi aggiunge: “Il problema è che certe cose non vanno in onda solo in prima serata”.

Per questo motivo vorrebbe che in diretta ci fosse un loro rappresentante per evitare altri comportamenti simili: “Chiediamo di far presenziare un nostro rappresentante in ogni trasmissione che possa intervenire subito se il limite viene superato”. Infine ha chiesto al conduttore, Alfonso Signorini, di intervenire quando vengono trasmesse certe scene e non di riderci sopra.

Sarà molto difficile che Alfonso Signorini ascolti il Codacons, dal momento che l’associazione non attacca per la prima volta il Grande Fratello. Infatti, sia quest’anno che in quelli passati, è stato più volte chiesta la chiusura della trasmissione, arrivando sempre però ad un nulla di fatto.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - Che nella casa del "Grande Fratello Vip" si assista a comportamenti del genere è ormai una routine, ma difficilmente verranno presi provvedimenti seri in merito. Sono ormai anni che il Codacons prova a stoppare totalmente la trasmissione, ma ogni loro tentativo è stato fino a questo momento un flop.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!