Iscriviti

GF VIP 6, Patrizia Pellegrino racconta della perdita del figlio

Patrizia Pellegrino, appena entrata al Grande Fratello Vip, durante una chiacchierata con Manila Nazzaro, racconta della perdita del figlio Riccardo e del suo dolore.

Televisione
Pubblicato il 25 novembre 2021, alle ore 11:46

Mi piace
0
0
GF VIP 6, Patrizia Pellegrino racconta della perdita del figlio

Ormai da settimane il Grande Fratello Vip ci tiene compagnia ed i concorrenti stanno raccontando piano piano tutte le loro esperienze di vita. Ognuno di loro si è aperto ed hanno raccontato i drammi e le gioie che hanno caratterizzato la loro vita. Questa è la volta di Patrizia Pellegrino che in una lunga chiacchierata con Manila Nazzaro, si apre e racconta il suo più grande dolore, la perdita del figlio Riccardo.

Patrizia Pellegrino, classe 1962, è un’attrice, conduttrice televisiva, showgirl cantante e attrice teatrale italiana. Debutta come attrice nel 1981 e piano piano si farà conoscere anche come cantante e presentatrice.

Nella casa più spiata d’Italia entra ormai a giochi iniziati. Il suo ingresso c’è stato lunedì 22 novembre dopo già più di due mesi dall’inizio del reality show. La vediamo già dopo pochi giorni legarsi ad alcuni concorrenti della casa, come Manila Nazzaro.

In una chiacchierata proprio con Manila, Patrizia si apre e racconta il suo dramma più grande. Racconta di aver dato alla luce il suo primo figlio Riccardo ma che dopo pochi giorni il bambino è morto. Ricorda il momento in cui, l’ormai ex marito le da la notizia del decesso del piccolo. Racconta che il giorno in cui dovevano andare a prendere il bambino è entrato l’ex marito ma lei aveva capito tutto.

Dice che il giorno che ha ricevuto questa notizia sul bonsai che aveva in camera è sbocciato un fiore bianco e per lei, simbolicamente, è come se il suo piccolino l’avesse voluta salutare, visto che non l’aveva potuto vedere. Dopo questa tragedia, Patrizia, riuscirà ad avere due figli e ne adotterà uno dalla Russia.

Manila e Patrizia si rendono conto di avere molto in comune. Poche settimane fa, infatti, Manila ha raccontato della bambina che non ha potuto dare alla luce per causa di un aborto. Le due donne si uniscono in questo dolore che le accomuna e si dedicano un momento per ricordare i loro piccoli angeli, lanciano nel cielo un palloncino a forma di cuore.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Codino

Marta Codino - Penso che per una donna la perdita di un figlio sia sempre un dolore enorme ed impossibile da dimenticare. È contro natura per una madre vedere il proprio figlio morire. Purtroppo sono drammi comuni che portano un dolore estremo ed immenso. Auguro ad entrambe di essere felici e di coronare i loro sogni.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!