Iscriviti

Domenica Live, la Marchesa d’Aragona porta le prove della sua nobiltà: "Sono marchesa per identificazione personale"

La Marchesa Daniela Del Secco D'aragona è stata ospite dell'ultima puntata di "Domenica Live", dove ha dimostrato la sua nobiltà: ecco tutti i dettagli.

Televisione
Pubblicato il 5 novembre 2018, alle ore 10:33

Mi piace
3
0
Domenica Live, la Marchesa d’Aragona porta le prove della sua nobiltà: "Sono marchesa per identificazione personale"

La Marchesa Daniela Del Secco D’Aragona, giornalista ed ex concorrente del reality show condotto da Ilary Blasi “Grande Fratello Vip 3”, ha tenuto banco per quasi tutta l’ultima puntata di “Domenica Live”, dove la conduttrice Barbara D’Urso ha cercato di fare chiarezza ancora una volta sulle origini nobili della nobildonna. 

La Del Secco in una prima parte del programma ha replicato alle tante accuse mosse contro di lei sia dai parenti del primo marito Antonio Saverio Leuzzi – padre della figlia Ludovica – sia quelle del secondo marito Antonio Sansone, ma anche a quelle della contessa Patrizia De Blanck – con la quale stava arrivando alle mani all’interno della casa di Cinecittà – ed infine il direttore di “Nuovo” Riccardo Signoretti. 

La Marchesa d’Aragona porta le prove della sua nobiltà

Lo aveva annunciato più volte, lei, Daniela, marchesa lo è veramente e nessuno lo può più mettere in discussione. Per chiarire una volta e per tutte se la marchesa è veramente marchesa oppure no, è intervenuto uno dei più importanti esperti di genealogia ed araldica del mondo, che senza alcun dubbio ha confermato che Daniela Del Secco è Machesa D’Aragona. 

L’esperto di araldica ha quindi dato una spiegazione a dir poco originale, cio quella che considerata la popolarità acquisita nel corso degli anni dalla Del Secco come Marchesa D’Aragona, ormai la donna nell’immaginario collettivo è considerata tale, dunque con assoluta certezza si può affermare che – stando alle parole dell’esperto – che: “la marchesa è tale per identificazione personale“. 

Una cosa possibile sia grazie al fatto che solo il re può attribuire e riconoscere titoli nobiliari, dunque essendo che da decenni ormai abbiamo la Repubblica tutto questo viene meno. Per farsi riconoscere come Marchesa D’Aragona anche dallo Stato italiano, la marchesa ha quindi registrato il marchio commerciale, tale per cui oggi non si può dire che la Marchesa D’Aragona non sia tale. 

Per avvalorare le sue origini nobili, tra le altre cose, la Marchesa d’Aragona ha portato in studio anche il suo stemma araldico, fatto in seguito a delle origini genealogiche circa quaranta anni fa, che hanno attestato il suo status di nobile. Successive ricerche da parte di luminari dell’araldica hanno poi assicurato alla marchesa che la famiglia Del Secco avesse avuto dei collegamenti con i D’Aragona, motivo per cui lei sclese di aggiungere questo ulteriore identificativo al suo di nascita. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tiziana Terranova

Tiziana Terranova - Chiarita la questione delle origini nobili della marchesa D'Aragona ora dormiremo sonni tranquilli. Mi domando soltanto perché ci sia stato tanto accanimento nei confronti di un personaggio che non ha mai fatto male a nessuno, anzi ha fatto divertire e sorridere con le sue chicche di bon ton e non solo. Una persona da ammirare per il percorso fatto, crescendo una figlia completamente sola.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!