Iscriviti

Domenica Live, Franco Gatti parla dei segnali del figlio scomparso e su Lory Del Santo dice: "Atto di coraggio"

L'ex cantante de "I Ricchi e Poveri", Franco Gatti, è stato ospite nel salotto di Barbara D'Urso dove ha parlato dei messaggi che gli manda il figlio scomparso, ma anche dell'entrata di Lory Del Santo al Grande Fratello Vip.

Televisione
Pubblicato il 15 ottobre 2018, alle ore 09:23

Mi piace
3
0
Domenica Live, Franco Gatti parla dei segnali del figlio scomparso e su Lory Del Santo dice: "Atto di coraggio"

Una puntata davvero ricca di argomenti e colpi di scena quella di domenica 14 ottobre di “Domenica Live“, dove nel salotto di Barbara D’Urso si è parlato anche di vite spezzate e della rielaborazione del dolore da parte dei genitori, come appunto quello di Lory Del Santo per la prematura scomparsa del figlio Loren, ma anche quella dello storico chitarrista dei Ricchi e Poveri, Franco Gatti -ospite oggi della trasmissione – per la morte del figlio.

Franco Gatti ha infatti vissuto qualche anno fa la perdita del figlio Alessio, una scomparsa prematura e molto dolorosa ma che nonostante tutto, l’ex cantante de “I Ricchi e Poveri” ha affrontato con grande forza insieme alla moglie Stefania, che ha sviluppato un canale particolare per comunicare con lui.

Le rivelazioni di Franco Gatti: il gabbiano e i messaggi

L’ex dei Ricchi e Poveri ha rivelato di sentire molto vicina la presenza del figlio scomparso, che sendo lui farebbe sentire la sua presenza con un gabbiano che spesso compare nella vita sua e della moglie, quest’ultima una donna che pare abbia anche dei poteri paranormali, tali da consentirle di mettersi in comunicazione con l’aldilà.

Franco ha racontato a Barbara d’Urso un episodio risalente proprio a qualche giorno fa, dopo circa un mese dall’ultima volta in cui ha visto il famoso gabbiano: “Tre giorni fa mi sveglio, faccio qualche discorso con la foto, tiro su la serranda della finestra e c’è una piuma grossa così ferma… io sono rimasto senza parole“.

Per l’ex “Baffo” dei Ricchi e Poveri, non ci sono dubbi sul fatto che quello è un segnale del figlio, morto nel 2013 a soli 23 anni a causa di un’overdose di eroina. Un dolore enorme, che se da un lato ha portato il cantante ad abbandonare i suoi colleghi, dall’altro lo ha fatto ritirare a vita privata.

Nel corso della trasmissione Franco è chiamato a commentare la decisione di Lory Del Santo di entrare al Grande Fratello Vip: “Io non posso giudicare Lory Del Santo per essere entrata al Grande Fratello Vip, se uno non prova un dolore così forte come la perdita di un figlio non può dire se ha fatto bene o male” – per poi continuare – “Lory ha deciso di entrare non dico per distrarsi ma forse per esorcizzare, è un atto di coraggio“, ha aggiunto.

Franco racconta che quando morì il figlio decise di fermarsi, ma fu Al Bano a consigliargli di tornare a fare musica: “mi ha consigliato di andare a cantare per distrarmi, è lo stesso discorso di Lory secondo me“. Anche la moglie di Franco, Stefania, ha cercato di rielaborare il lutto a modo suo, facendo parte di un gruppo di parapsicologia insieme ad altre mamme che hanno avuto i medesimi problemi.

Poi la rivelazione shock, secondo cui Franco percepirebbe insieme alla moglie dei segnali del figlio scomparso in diversei modi: “Alle volte scrive sotto una dettatura che lei dice di non sapere chi sia” – per poi aggiungere – “Il gabbiano è da un po’ che non viene e anche mia moglie dice che Alessio è da un po’ che non si presenta“, anche se tre giorni fa il cantante ha inspiegabilmente trovato una piuma in casa, un segno forse del suo amato Alessio.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tiziana Terranova

Tiziana Terranova - Mi ha toccato molto la breve intervista a Franco Gatti, che ha raccontato con estremo garbo e pacatezza la sua esperienza di rielaborazione del lutto, parlando di parapsicologia e di segnali dall'aldilà. Ho apprezzato molto anche il suo commento su Lory Del Santo, una donna che non va criticata ma rispettata, ora più che mai.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!