Iscriviti

Denise Pipitone, l’avvocato di Piera Maggio conferma: "Abbiamo i risultati del test"

L'avvocato Giacomo Frazzitta, che da anni è il legale della famiglia della piccola Denise, scomparsa a soli quattro anni da Mazara del Vallo, ha dato l'annuncio che in tanti aspettavano

Televisione
Pubblicato il 7 aprile 2021, alle ore 11:11

Mi piace
0
0
Denise Pipitone, l’avvocato di Piera Maggio conferma: "Abbiamo i risultati del test"

La notizia tanto attesa è arrivata: il test sul sangue di Olesya Rostova, la 21enne russa in cerca della propria madre naturale e che si ipotizza possa essere Denise Pipitone, la bambina scomparsa diciassette anni fa da Mazara del Vallo, in Sicilia, è stato effettuato. Il DNA della giovane è stato messo a confronto con quello di Piera Maggio, mamma di Denise, per sapere oltre ogni ragionevole dubbio se lei e Olesya sono la stessa persona.

Ad annunciarlo è stato Giacomo Frazzitta, legale di Piera Maggio, che proprio ieri aveva mosso gravissime accuse alla televisione russa, che voleva partecipasse al loro programma – dal titolo “Lasciali parlare” – senza sapere prima il risultato del test del DNA. In altre parole, Piera Maggio avrebbe dovuto ricevere una notizia così importante in diretta proprio come tutti i telespettatori, senza alcun preavviso e senza rispetto per la tragedia che sta vivendo.

Il legale di Piera Maggio conferma: “Sappiamo se Olesya è Denise, ma non posso dirlo”

La denuncia del suo legale ha impedito che ciò avvenisse. “Abbiamo i risultati del test del sangue su Olesya Rostova”, ha fatto sapere poco fa l’avvocato Frazzitta, affrettandosi a chiarire di non poter dire nulla. Anche se lui e la famiglia di Denise sanno già se si tratta effettivamente di lei oppure no, i telespettatori e la stampa lo scopriranno nel tardo pomeriggio di stasera, mercoledì 7 aprile 2021, quando in Russia andrà in onda in diretta il programma “Lasciali parlare”, cui Olesya Rostova si è rivolta per la ricerca della madre naturale.

“Ho appena ricevuto la comunicazione, via mail, dall’avvocato di Olesya, a questo punto parteciperò al programma russo” ha spiegato Frazzitta all’agenzia AdnKronos. Alle 17, il legale parteciperà via Skype alla trasmissione della tv Primo Canale della Russia. “Ho l’embargo sul contenuto” ha detto ancora l’avvocato, specificando che tutte le informazioni del caso verranno prontamente trasmesse in Procura a Marsala.

Ha poi concluso rivelando di aver ricevuto da parte dell’avvocato di Olesya una mail di cooperation e di collaborazione, quella che ci si aspettava e in virtù della quale ha accettato di collegarsi in diretta con la trasmissione. Nel frattempo l’Italia resta col fiato sospeso: la giovane potrebbe essere davvero Denise?

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Rossella Martielli

Rossella Martielli - Per qualche giorno, un caso drammatico come quello della scomparsa di Denise Pipitone, con due genitori che da diciassette anni ormai cercano giustizia per la loro bambina, ha rischiato di trasformarsi in una becera speculazione sul dolore di questi stessi genitori, che non meritavano un ulteriore affronto. Scoprire in diretta, come qualsiasi altro telespettatore, se Olesya Rostova è la loro Denise oppure no, sarebbe stato a dir poco scandaloso. Ma per fortuna non sarà così.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!