Iscriviti

"Come una madre", Vanessa Incontrada rivela un retroscena inedito

Vanessa Incontrada, attraverso un'intervista rilasciata al magazine "Tv Sorrisi e Canzoni", ha raccontato la sua esperienza nella fiction "Come una madre" e ha spiegato di essersi ritrovata, sul set, a fare una cosa bruttissima della quale ancora oggi si pente

Televisione
Pubblicato il 7 febbraio 2020, alle ore 14:51

Mi piace
9
0
"Come una madre", Vanessa Incontrada rivela un retroscena inedito

Vanessa Incontrada è una delle attrici e conduttrici più amate e apprezzate della televisione italiana. Spagnola di origine, ma italiana di adozione, la Incontrada in venti anni che vive nel nostro paese, è riuscita a costruire una carriera di tutto rispetto collezionando successi su successi. Anche sul fronte privato le cose vanno bene, difatti Vanessa da anni vive una relazione con l’imprenditore Rossano Laurini, padre di suo figlio Isaal.

Da “Zelig” a “20 anni che siamo italiani“, da “Non dirlo al mio capo” a “Un’altra vita“, sono solo alcune delle fiction e dei programmi di cui la Incontrada è stata protagonista e attualmente possiamo ammirarla nei panni di Angela Graziani, una madre che dopo aver perso suo figlio è costretta a fuggire con due bambini sconosciuti, nella fiction “Come una madre“, in onda su Rai 1.

Attraverso un’intervista rilasciata al magazine “Tv Sorrisi e Canzoni“, l’attrice e conduttrice ha parlato proprio della serie che la vede attualmente protagonista e ha raccontato quanto fosse difficile recitare il ruolo di una madre che perde suo figlio. Difatti trattandosi di un dolore senza pari per la prima volta ha manifestato la sofferenza del suo personaggio, attraverso la tecnica e non cercando il dolore dentro di sè.

Vanessa ha poi parlato dei ragazzini con i quali si è ritrovata a lavorare a stretto contatto, dichiarando: “Su questo set avevo due bambini sempre con me e mi veniva spontaneo proteggerli quando giravamo scene complicate, anche se i genitori erano sempre presenti”. Ha poi proseguito raccontando un particolare inedito, accaduto sul set e che l’ha vista fare una cosa bruttissima della quale ancora oggi si sente in colpa.

La Incontrada ha spiegato: “Un giorno ho dovuto fare una cosa bruttissima. Tancredi e Crystal“, i due bambini che recitano in “Come una madre”, “dovevano girare una scena drammatica ma continuavano a ridere. Così, prima ho parlato con il regista e con i loro genitori. Quindi li ho sgridati in modo molto brusco e siamo riusciti a girare la scena. Mi sono sentita in colpa da morire. Poi gli ho spiegato perché lo avevo fatto“.

Insomma la professionalità di Vanessa Incontrada è lampante e il suo gesto lo palesa ancora una volta. Ma d’altronde si sa quando ci si ritrova sul set con dei bambini è naturale che l’attenzione da parte di questi ultimi cali, così come è giusto che gli adulti -in questo caso la Incontrada- li redarguiscano.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tonia Sarracino

Tonia Sarracino - Personalmente trovo che Vanessa Incontrada abbia fatto più che bene a redarguire i bambini sul set, mentre ridevano e non davano la possibilità di girare la scena drammatica. La sua professionalità si evince anche da questo e ancora una volta l'ha dimostrata. Complimenti alla Incontrada e al suo lavoro.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!