Iscriviti

Cenerentola del 1950, 5 milioni di telespettatori su Rai 1

Come da programma ieri sera, 26 dicembre, su Rai 1, è andato in onda l'intramontabile “Cenerentola”, come per gli altri classici della Walt Disney è stato un vero e proprio successo per gli ascolti.

Televisione
Pubblicato il 27 dicembre 2018, alle ore 18:19

Mi piace
13
0
Cenerentola del 1950, 5 milioni di telespettatori su Rai 1

Dopo le serate su Rai2, prima di Natale, con “La bella addormentata nel bosco“, “Rapunzel – L’intreccio della torre“, e su Rai1, la sera di Natale, “Biancaneve e i Sette Nani“, la Rai non ha deluso con “Cenerentola“, la cui pellicola originale è datata “1950”, andata in onda ieri sera. Cinque milioni di telespettatori (21.1%) non hanno voluto perdersi il grande classico Disney.

La storia di Cenerentola è uno dei più grandi classici raccontati ai bambini e apprezzato anche dai grandi che pur conoscendo la trama desiderano sempre andare fino in fondo al racconto. La fiaba è stata trasformata più volte in film e in cartoni animati, ieri sera è andato in onda il primo tentativo del 1950, restaurato. 

La fiaba di Cenerentola

La vicenda di Cenerentola è ispirata alla fiaba dei Fratelli Grimm, ma fu proprio la Walt Disney a farla conoscere e amare dal mondo intero in una pellicola del 1950. Grazie al restauro la fiaba è stata trasmessa in alta definizione coinvolgendo i telespettatori nella magica storia della ragazzina rimasta orfana, costretta a subire le angherie della perfida matrigna e delle due sorellastre.

A soccorre la dolce fanciulla è stata la Fata Madrina che dotata di magia, le ha ridonato la sua bellezza e serenità. Cenerentola, grazie alla sua scarpetta, è stata trovata dal Principe, suo unico, vero e grande amore. 

La fiaba di Cenerentola, pur ritoccata dalla Walt Disney, riesce a mantenere tutti gli elementi della fiaba tradizionale. La fata Madrina e i suoi poteri magici capaci di trasformare una zucca in carrozza con un semplice schiocco di dita; i simpatici animaletti che lungo il racconto intervengono aiutando la fanciulla protagonista ad uscire dall’incubo della matrigna e delle sorellastre; il principe che fa da antagonista alla matrigna e le sorelle che vengono ripagate per la loro cattiveria; Cenerentola che si lascia condurre da chi le vuole bene.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marilena Carraro

Marilena Carraro - Penso che Cenerentola sia davvero uno dei classici visto e amato se non da tutti, da molti. Non sempre le fiabe moderne riescono a trasmettere atteggiamenti di bontà e mansuetudine, di pazienza e di fiducia... certi che alla fine il personaggio "buono", e per questo oltraggiato, ha la meglio... per fortuna ci sono i "restauri" delle pellicole passate!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!