Iscriviti

C’è posta per te, Salvatore in lacrime chiede perdono, Silvia non cede: cosa è accaduto dopo la puntata?

Una delle storie raccontate a C'è Posta per te ha narrato la vicenda di Salvatore che ha chiamato in studio la ex fidanzata Silvia per chiederle perdono dopo un anno e mezzo di menzogne e tradimento. Dopo la trasmissione sono tornati insieme?

Televisione
Pubblicato il 4 febbraio 2018, alle ore 09:25

Mi piace
11
0

A C’è Posta per te la storia di Silvia e Salvatore non ha avuto un lieto fine: una storia d’amore durata sei anni e conclusasi nel peggiore dei modi. Silvia, una ragazza napoletana, era stata invitata in studio dal suo ex fidanzato, Salvatore. Appena entrata ha detto “Sono molto tesa”, la De Filippi ha cercato di metterla a suo agio. Una clip ha illustrato la loro storia e la giovane ha affermato: “L’idea di farlo stare zitto non mi dispiace, ma siamo qua e sentiamolo parlare…“.

Salvatore, disperato, in lacrime l’ha implorata, cercando una nuova possibilità: “Posso dimostrarti che posso essere ancora il padre dei figli che volevi. Sono sicuro di questo perchè sei l’unica donna della mia vita. Mi manca ogni cosa di te. Ti chiedo solo di darmi una chance, per trasformare le parole in fatti“.

L’uomo ha tradito Silvia per un anno e mezzo, aveva una storia parallela con un’altra donna; ha sostenuto che voleva interromperla ma che l’altra lo ricattava dicendo che avrebbe detto tutto alla fidanzata, la paura di perderla, a suo dire, lo aveva portato a perpetuare la storia clandestina.

Un giorno le voci giungono a Silvia che incontra la sua rivale, vede tutte le foto e i messaggi che si erano scambiati, alcuni identici a quelli che recapitava a lei effettuando copia incolla.”Non so cosa ti abbia raccontato. Sostiene sempre la stessa cosa alla quale io non credo, non ce la faccio a parlare perché io non ce la faccio a vederlo così. Io a questa storia della minaccia non credo, perché io certi comportamenti non li comprendo. L’ha portata in ristoranti molto belli a Napoli” ha affermato Silvia sottolineando che non le piace vederlo soffrire ma che chi ha messo in discussione tutto è stato lui.

La ragazza ha sottolineato che erano passati solo due mesi, sua sorella aveva saputo dell’esistenza di questa persona cinque mesi prima di lei, ha parlato con lui, ma niente è mutato, se aveva paura doveva troncare.

Silvia non ha ceduto alle lacrime di coccodrillo di Salvatore è rimasta convinta della sua scelta sostenendo che le bugie che ha detto sono enormi, gravi, che non potrebbe mai più a fidarsi di lui, è solamente un “buon attore”ha detto calma ed elegante.

La commozione della giovane era palpabile, ha esitato fino alla fine, nonostante le preghiere dell’ex alla fine ha deciso di chiudere la busta. Ma cosa è successo dopo la trasmissione? Silvia e Salvatore non sono tornati ancora insieme: la ragazza chiede tempo.

Cosa ne pensa l’autore
Chiara Lanzini

Chiara Lanzini - La faccia di Salvatore, l'uomo coccodrillo, suscitava rabbia: è semplice chiedere perdono dopo che per un anno e mezzo si è tradito la propria ragazza, dopo che si sono distrutti i suoi sentimenti e un amore durato sei anni. La ragazza, molto tranquilla e pacata, non ha mai perso la pazienza, mi auguro per lei che lo dimentichi definitivamente.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!