Iscriviti

C’è Posta per Te: la storia di Pasqualina fa piangere Maria De Filippi

.La storia, dove è presente anche l'ospite Gonzalo Higuain, emoziona tutti, e anche Maria De Filippi si commuove con la storia di Pasqualina

Televisione
Pubblicato il 15 gennaio 2018, alle ore 08:43

Mi piace
3
0
C’è Posta per Te: la storia di Pasqualina fa piangere Maria De Filippi

I fans non vengono delusi da C’è Posta per Te, e già dalla prima puntata le storie hanno emozionato il pubblico. La prima presentata è stata quella più strappalacrime, e nemmeno la conduttrice della trasmissione Maria De Filippi è riuscita a trattenersi dinanzi a questa vicenda, e non ha commosso quindi solamente il pubblico.

Già durante il suo racconto della storia Maria De Filippi si è molto emozionata, ed è stata costretta a fermarsi più volte. La conduttrice non si è mai vista così, e addirittura non è riuscita nemmeno a leggere una lettera, che è stata letta da Luigi, il protagonista della storia chiamato da Pasqualina.

La signora Pasqualina, qualche anno fa purtroppo, ha perso suo figlio Salvatore, morto giovanissimo all’età di 18 anni per una malattia incurabile. Insieme a Salvatore ed alla sua famiglia c’è stato sempre Luigi, che anche se era più giovane di Salvatore, ha sempre cercato in tutti i modi di regalare un sorriso alla proprio famiglia, anche se la situazione era davvero molto disperata.

Ma è proprio per questo motivo che Pasqualina è entrata in studio: per fare una sorpresa a Luigi per tutto ciò che ha fatto per la sua famiglia, con la madre che ha deciso di far incontrare al suo secondogenito il suo idolo calcistico, Gonzalo Higuain, poiché il ragazzo è tifoso della Juventus fino dalla nascita, con Luigi che ha sempre desiderato, da quando il “Pipita” si è trasferito alla Juventus, di conoscere l’attaccante argentino.

Come fanno tutti i vip, anche l’attaccante Gonzalo Higuain ha voluto fare un regalo al destinatario della lettera Luigi: infatti il ragazzo ha ricevuto una maglietta del giocatore autografata e due biglietti aerei di andata e ritorno per visitare la città americana di New York.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - Secondo me questa è stata la storia più emozionante della prima puntata di C'è Posta per Te: non è mancano praticamente nulla: emozione, poiché il racconto era davvero bello ed intenso, ed anche la sorpresa fatta a Luigi, il destinatario del tutto, è stata fatta bene, ed è sembrato molto felice.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!