Iscriviti

Caduta Libera, Nicolò Scalfi vince altri 131 mila Euro: è record per la trasmissione

Altra vincita per il campionissimo del gioco televisivo di Canale 5 condotto da Gerry Scotti. Il giovane bresciano raggiunge la cifra record di 641 mila Euro e le 83 presenze in trasmissione.

Televisione
Pubblicato il 1 luglio 2019, alle ore 23:56

Mi piace
10
0
Caduta Libera, Nicolò Scalfi vince altri 131 mila Euro: è record per la trasmissione

Qualche secondo per pensarci e poi, all’indizio “Le biografie farcite con elementi d’invenzione”, ecco arrivare puntuale la risposta di Nicolò Scalfi: “Romanzate”. L’urlo di Gerry Scotti annuncia l’ennesima vincita del giovane concorrente bresciano, diventato ormai uno di famiglia, per i telespettatori che ogni sera si sintonizzano su Canale 5, per seguire Caduta Libera.

Nell’ultima puntata del gioco preserale, dove i concorrenti che sbagliano precipitano nelle botole, alla sua 83esima partecipazione, Nicolò Scalfi ha portato a casa ben 131 mila Euro, che sommati alla cifra che aveva incamerato fino ad ora, sale ad una vincita totale di 641 mila Euro. Per il ragazzo bresciano si tratta della dodicesima volta che esce vincitore dal temibile gioco finale dei dieci passi, e della cifra più alta vinta in una sola serata.

Nicolò, che con i soldi guadagnati sbaragliando tutti i concorrenti, vorrebbe aiutare i genitori ad estinguere il mutuo e alimentare la sua passione per i viaggi, è campione del game show condotto da Gerry Scotti dal mese di ottobre 2018, e fino ad oggi non è riuscito a trovare un avversario capace di mandarlo a casa.

Due i record stabiliti in questa ultima puntata: quello della più alta somma vinta e quello del numero di presenze in questa trasmissione. Per il ragazzo il cammino continua, nonostante sui social qualcuno dubita della correttezza del ragazzo e del programma, ipotizzando un accordo tra le due parti, per dare visibilità al programma, che ogni sera deve confrontarsi con gli ascolti del game show di Rai Uno, Reazione a catena, condotto da Marco Liorni.

Sulla lealtà del concorrente bresciano, qualche mese fa, era intervenuto in difesa anche Gerry Scotti, che aveva lanciato una provocazione: “E’ nella storia di tutti i quiz fare polemiche, da casa sembra tutto più facile. Farò il casting degli odiatori e li farò confrontare con Nicolò per vedere come finisce”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Costantino Ferrulli

Costantino Ferrulli - E’ evidente che una trasmissione che mitizza un campione diventa più interessante, ma in realtà i numeri dell’auditel, vuoi perché siamo in un periodo quasi feriale, non stanno dando ottimi risultati a Caduta Libera, quasi sempre battuto da Reazione a catena. Il ragazzo bresciano ha stoffa, e anche se qualche volta magari qualche domanda sembra più semplice (o è lui che la fa sembrare tale), ricordiamo che da 83 puntate nessuno riesce a mandarlo a casa. Lasciamo i sospetti e godiamoci il talento.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!