Iscriviti

"Caduta libera": arriva la concorrenza, Scotti e Scalfi dovranno difendersi

Il famoso programma di Mediaset "Caduta Libera" ha incontrato durante il proprio cammino estivo una forte concorrenza rappresentata da Marco Liorni con il suo programma "Reazione a catena".

Televisione
Pubblicato il 5 giugno 2019, alle ore 01:47

Mi piace
9
0
"Caduta libera": arriva la concorrenza, Scotti e Scalfi dovranno difendersi

Il noto programma di casa MediasetCaduta Libera“, condotto dal famoso conduttore Gerry Scotti, ha sempre intrattenuto il pubblico di ogni fascia di età nel preserale di Canale 5. Il famoso quiz show, infatti, ha accompagnato il pubblico di casa per buona parte dell’anno corrente ed ha visto come protagonista indiscusso il formidabile ed attuale campione del gioco, il giovane Nicolò Scalfi, che ad oggi ha vinto la considerevole cifra di ben oltre 400 mila euro.

Ma sembra che la Rai abbia iniziato a far sentire la sua presenza con un nuovo programma, che va in onda ogni estate e che anche quest’anno, come da tradizione, è iniziato nei primi giorni del mese corrente. Si tratta del famoso quiz show “Reazione a catena“, un programma che non ha bisogno di presentazioni e che ad ogni stagione riesce sempre a conquistare un grande indice di ascolto e di gradimento. Infatti ad ogni puntata il famoso quiz show di casa Rai riesce sempre ad avere uno share di tutto rispetto.

Il programma prende il posto del quiz show andato in onda per tutto l’inverno, ovvero “L’eredità, condotto da Flavio Insinna. Sembra che già dalla prima puntata, “Reazione a catena”, quest’anno condotto da Marco Liorni, abbia ottenuto un boom di ascolti. In particolar modo pare che il programma abbia quasi raggiunto, già alla prima puntata, l’indice di share di “Caduta libera”, facendo tremare la concorrenza.

Di fatto, andando a snocciolare qualche numero, si osserva che l’audience della prima puntata del quiz show della Rai ha ottenuto la sostanziosa cifra di 2.636.000 telespettatori solo nella prima parte del programma, per poi stabilizzarsi nella seconda parte ad un 22,3% di share; un ottimo esordio quindi per Liorni.

Per quanto riguarda la diretta rivale Mediaset, pare che “Caduta libera” abbia ottenuto, sempre nello stesso giorno, nella prima parte del programma un 17% di share, per poi attestarsi nella seconda metà ad un 22,4%. Insomma durante tutta l’estate il quiz show di casa Rai darà del filo da torcere allo show che finora ha raggiunto, ad ogni puntata, indici d’ascolto sempre da record; sembra proprio che quest’estate si assisterà, per tutto l’arco della stagione, ad una vera guerra a colpi di share.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Carmine Solmonese

Carmine Solmonese - Il fatto che vi sia una concorrenza non necessariamente rappresenta una cosa negativa, potrà anzi rappresentare uno stimolo per il programma guidato da Gerry Scotti ad essere sempre innovativo e migliorarsi di volta in volta, così da trattenere il pubblico e conservare quanto più possibile gli ascolti conquistati durante tutta la stagione.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!