Iscriviti

Barbara D’Urso verso la Rai: Pier Silvio Berlusconi volta le spalle alla conduttrice

Barbara D'Urso sta vivendo momenti complicati a Mediaset. Pare che la conduttrice campana sia pronta a passare in Rai e che Pier Silvio Berlusconi le abbia voltato le spalle: vediamo nello specifico cosa sta accadendo.

Televisione
Pubblicato il 6 aprile 2021, alle ore 01:27

Mi piace
5
0
Barbara D’Urso verso la Rai: Pier Silvio Berlusconi volta le spalle alla conduttrice

Barbara D’Urso, sempre Barbara D’Urso, solo Barbara D’Urso. La conduttrice campana fa parlare di sé e non poco. Nelle ultime settimane, la sua presunta guerra fredda con Maria De Filippi ha tenuto banco. Addirittura si è vociferato di una clausola nel contratto di Queen Mary a sfavore della D’Urso, di un astio tra le due prime donne di casa Mediaset fino ad un possibile abbandono della rete del Biscione della De Filippi.

La verità però sembrerebbe essere tutt’altra e a fare le valigie potrebbe essere niente poco di meno che Barbarella. La notizia è di quelle bomba, ma al contempo intricata. A parlare di questa vicenda ingarbugliatissima ci ha pensatoDagospia“. Secondo il portale di Roberto D’Agostino ai piani alti vi è parecchio fermento. In casa Mediaset, la chiusura anticipata di “Live- non è la D’Urso” a causa dei bassi ascolti, è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso.

Il quadro tracciato da “Dagospia”, vede non solo coinvolta la D’Urso ma anche Mauro Crippa, numero uno di Videonews (la testata giornalistica dei programmi della conduttrice campana). Sul piatto è stato messo di tutto, a partire dalla questione ascolti. La D’Urso sta registrando un netto calo dello share, rispetto agli anni scorsi, che non riguarda solo “Live- non è la D’Urso”, ma anche “Domenica Live” e “Pomeriggio Cinque“.

La questione però è che i temi trattati, gli ospiti e il “trash” che le trasmissioni dursiane assicurano, sono sempre stati mal digeriti dai vertici Mediaset. La sensazione è che fino a quando gli ascolti c’erano, allora si chiudeva pure un occhio ma adesso che questi scarseggiano, ecco che tutti i malumori e i difetti, iniziano a venire fuori.

Barbara, che si è sempre professata un’aziendalista, si vede voltare le spalle proprio dalla sua stessa azienda. E come sostiene il portale di Roberto D’Agostino, colui che storce il naso è chi meno ci si aspetta: Pier Silvio Berlusconi in persona. “Dagospia” assicura che: “La decisione di chiudere la sua devota Barbarella è firmata dallo stesso Pier Silvio e che Crippa è andato a bussare dal suo mentore, l’unico che ha l’autorevolezza di poter contraddire il figlio di Silvio“.

Il mentore sarebbe Fedele Confalonieri, che però questa volta a Crippa avrebbe risposto: “No, grazie, non mi interesso più di Mediaset“. La storia però si complica ancor di più e vede coinvolto anche il patriarca Silvio Berlusconi. Stando sempre a quanto si legge sul portale di D’Agostino: “Pier Silvio aborre la televisione trash-endente della d’Urso, ma anche il patriarca di Arcore non ama Crippa, reo di aver ceduto troppi spazi di Videonews alla Lega e a Fratelli d’Italia, confinando gli esponenti di Forza Italia nel Tg5, dove Mimum è costretto a farlo“.

Come se non bastasse, anche la politica viene tirata nel calderone e ancora una volta c’entra la D’Urso. La conduttrice campana, ha ripreso prepotentemente a trattare di politica nelle sue trasmissioni, a causa del Covid. Non è però finita qui, perché “Dagospia” tiene in serbo la sorpresa finale, sganciando una vera e propria bomba.

Tant’è che Barbarella D’Urso – una che ha avuto l’ardire di scippare un ospite al “Verissimo” della “Piersilvia” Toffanin – sta cercando di intavolare una trattativa con Viale Mazzini…“, queste le parole che si leggono dal portale. Ebbene si, Barbara D’Urso, stando sempre a quanto riportato da “Dagospia”, starebbe addirittura intavolando una trattativa con la Rai.

La situazione si fa sempre più critica. Addirittura la conduttrice campana, che da anni e anni lavora sempre e solo per Mediaset, ha giurato sempre e solo amore a Mediaset, adesso sarebbe pronta a sbarcare alla concorrenza. Ma d’altronde, quando il tuo datore di lavoro ti volta le spalle, bisogna pur guardarsi intorno. In tutto ciò, la questione querelle D’Urso-De Filippi c’entra qualcosa? La vicenda è di quelle interessanti e attendere i prossimi sviluppi è d’obbligo. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tonia Sarracino

Tonia Sarracino - Personalmente non riesco a vedere la D'Urso in Rai. Anche perché il tipo di televisione che propone, non è proprio nelle corde di viale Mazzini. Inoltre, se la situazione è così ingarbugliata come l'ha presentata Dagospia, credo che questa sia una bella botta per la D'Urso, dato che lei ha sempre giurato amore eterno a Mediaset.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!